Calciomercato Milan, capitolo cessioni: da Florenzi a Pobega, cosa filtra

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Calciomercato del Milan in cui saranno importanti anche le cessioni, sia per sfoltire un organico ampio che per fare cassa e reinvestire in nuovi acquisti

Il Milan non sta solamente pensando ai colpi in entrata in vista dell’imminente calciomercato. Diversi calciatori in esubero, infatti, cercheranno molto probabilmente una nuova sistemazione, col il club di via Aldo Rossi che porverà ad ottenere il massimo ritorno economico dalle varie operazioni in uscita.

Le ultime sulle partenze

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, sono tanti i giocatori del Milan destinati a lasciare. A salutare saranno infatti il portiere Vasquez, i difensori Pellegrino e Ballo-Touré, Saelemaekers, Origi, Romero, Daniel Maldini, Chaka Traorè, Nasti e Colombo. Chiaramente, alcuni di loro saranno ceduti a buon prezzo, su tutti Saelemaekers non riscattato dal Bologna per 10 milioni, ma nel mirino di molti club di Serie A. Stesso discorso per Maldini, sondato dalle due romane e dall’Atalanta. Potrebbero risultare delle buone plusvalenze anche Romero, arrivato a zero, o Pellegrino, corteggiato da alcuni club argentini (River Plate e Independiente). Più probabile invece un nuovo prestito per gli attaccanti Colombo e Nasti. Riguardo Origi e Ballo-Tourè, il Milan non vuole rescindere ma spera che gli agenti trovino soluzioni.

Passando alle situazioni dubbie, Adli dovrà essere valutato da Fonseca, mentre Pobega, poco impiegato e spesso infortunato, è utile per le liste Uefa, ma è corteggiato da Fiorentina e Torino. Il giovane Simic non sta trovando l’accordo per rinnovare ed è cercato da diversi club in Europa (Feyenoord e Stoccarda). E poi c’è Florenzi: ai tempi della Roma aveva rotto con Fonseca, lasciando la capitale per andare prima al Valencia e poi al Psg. Da capire se i due ricuciranno il rapporto, ma il fatto che il Milan cerchi un terzino destro alternativo a Calabria può essere un segnale in tal senso.

Ultime news

Notizie correlate