Champions e riscatti: così il Milan si finanzia il calciomercato

I più letti

Il Milan, tra introiti delle coppe europee e probabili riscatti dei giocatori prestati, si appresta ad avere un importante budget da investire nel prossimo calciomercato

Il Milan inizia a scaldare i motori per il prossimo calciomercato. Gli obiettivi principali sono tre: un centravanti, un mediano basso in grado di dare fisicità e linee di gioco e un difensore centrale. Tra giocatori prestati che dovrebbero essere riscattati e partecipazione ormai quasi sicura alla prossima nuova Champions League, il budget a disposizione del Milan, come riporta La Gazzetta dello Sport, potrebbe superare i 100 milioni.

Sfida all’Inter

Il Milan dopo questa stagione vorrà sicuramente tornare a competere per lo Scudetto l’anno prossimo. Per farlo, chiaramente, cercherà di rinforzare al meglio la squadra in sede di calciomercato. Secondo La Gazzetta dello Sport i milioni a disposizione del club di via Aldo Rossi potrebbero essere addirittura 130 derivanti da tre fattori. In primis la qualificazione alla nuova Champions League, poi il cammino in Europa League (che può portare fino a 40 milioni) e per finire i riscatti dei giocatori prestati: De Ketelaere su tutti, ma anche Saelemaekers e Daniel Maldini. Questo budget potrebbe anche escludere la fantomatica “cessione importante” che tanto spaventa i tifosi e andrebbe a finanziare un calciomercato, quello del Milan, che necessita di un nuovo centravanti (i nomi sono i soliti), di un mediano metodista e di un nuovo difensore centrale.

Ultime news

Notizie correlate