Calciomercato, Bakayoko ha due opzioni estere in uscita

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il calciomercato del Milan nella sessione di gennaio potrà prevedere alcune uscite per alleggerire la rosa. Uno dei calciatori più indiziati per lasciare i rossoneri è il centrocampista francese Tiémoué Bakayoko già a inizio stagione fuori dal progetto tecnico di Stefano Pioli. Le sue possibilità di lasciare Milano sono legate ad alcune offerte provenienti da campionati minori come quello greco e la Türkiye 1. Süper Futbol Ligi, ma la sua partenza a gennaio non è sicura.

 

LEGGI QUI RIFLETTORI TURCHI PUNTATI SU BAKAYOKO: ACCETTERà PER UN RUOLO DA PROTAGONISTA?

Le indiscrezioni di calciomercato de La Gazzetta dello Sport conducono a due opportunità possibili per Bakayoko: una lo porta in Grecia all’Olympiacos e l’altra in Turchia all’Adana Demirspor. Le due squadre che secondo la rosea stanno seguendo il giocatore del Milan gli permetterebbero di ritrovare una parte da protagonista. La prima è fuori dalle competizioni europee e sta cercando di risalire in campionato ellenico dopo anni di dominio in patria. La seconda è allenata da Vincenzo Montella e sta disputando una grande stagione in piena lotta per la zona Europa se non addirittura per il titolo turco.

L’opzione calciomercato in uscita per Bakayoko è quella migliore, perché le chance di trovare spazio nel Milan sono ridottissime. Il calciatore è rimasto in rosa, ma è fuori dalle rotazioni di Pioli dopo aver respinto le offerte a sua disposizione in estate. Inoltre, le logiche di mercato lo allontanano dal campo. Il tesserato in caso di dieci presenze di almeno 45 minuti nell’annata 2022/2023 scatterebbe il riscatto previsto nell’accordo sottoscritto nell’agosto 2021 per il prestito biennale a 500000 euro e obbligo di riscatto a 15 milioni al verificarsi di alcune condizioni.

Il club di via Aldo Rossi non ha intenzione di riscattare Bakayoko. Nella stagione in corso non è mai sceso in campo in partite ufficiali, però secondo il quotidiano sportivo non è certa la partenza del classe 1994 verso l’estero in quanto il diretto interessato rimarrebbe titubante circa le ipotesi davanti a se e potrebbe quindi rimanere per gli ultimi 6 mesi al Milan prima di rientrare a fine prestito al Chelsea a Londra.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate