Davide Calabria, da uomo mercato a titolare inamovibile del Milan