il 18/01/2024 alle 15:16

Milan, su Buongiorno frena anche Pedullà: “Fiera delle illusioni”

0 cuori rossoneri

Pedullà “chiude” la porta per Buongiorno al Milan: Cairo non lo vende, lui è “felice di restare”, ma i rossoneri continueranno a provarci

Aveva tutte le caratteristiche per essere la trattativa più eccitante della sessione di calciomercato. La possibilità (per molti concreta) di vedere Buongiorno al Milan nel giro di qualche settimana aveva solleticato l’immaginazione dei tifosi del Milan, forse un po’ troppo fantasiosi. Con questi toni pessimistici ha parlato nella giornata odierna Alfredo Pedullà, secondo il quale il capitano del Torino non si muoverà dall’ombra della Mole durante questo mese. Ai rossoneri, quindi, toccherebbe rassegnarsi. Almeno fino a giugno, ovviamente.

pedullà calciomercato milan buongiorno

BUONGIORNO MILAN, COSTACURTA: “E’ SEMPRE MEGLIO, COSI’ NON CE N’E'”

Buongiorno, un arrivo al Milan impossibile?

Per Pedullà, l’ingaggio di Buongiorno da parte del Milan durante il mese di gennaio sarebbe praticamente impossibile. La volontà del giocatore (che avrebbe espresso grande gradimento per la nuova destinazione) non c’entra: a opporsi alla cessione del difensore sarebbe il presidente Cairo. Pedullà: “Si va a sbattere sulla fiera delle illusioni (e delle invenzioni) dei poveri utenti che leggono prima di svegliarsi tutti sudati. Urbano Cairo ci ha rimesso la faccia e ha confermato a Tuttosport quanto aveva dichiarato circa una settimana fa (la volontà di non cedere Buongiorno, ndr)”. Secondo lo stesso quotidiano, come riporta il giornalista di Sportitalia, il giocatore avrebbe poi ammesso al suo agente di essere “felice di restare”. Insomma, la strada per arrivare a Buongiorno sarebbe non ripida, di più. Oltre all’ostacolo Cairo, infatti, c’è anche il poco tempo offerto dalla sessione di mercato invernale, che chiuderà tra poco più di una decina di giorni.

MILAN, INTRIGO BUONGIORNO: CAIRO DICE NO, RISO CI PROVA E LUI… DECIDE

Se ne riparla in estate?

Come le migliori storie d’amore, anche quella tra Milan e Buongiorno potrebbe nascere in estate (per quanto, il gradimento del giocatore sia chiaro anche durante questo freddissimo gennaio). A luglio, però, la concorrenza per il giocatore sarà certamente molto più affollata. Lo conferma Pedullà: “A gennaio funziona così, in estate sarà un’altra musica e magari ci saranno anche i club all’estero, Bayern in testa”. Il prezzo, di riflesso, potrebbe aumentare, e anche la proposta d’inserimento di Colombo nella trattativa potrebbe essere rivalutata. In ogni caso, l’interesse dei rossoneri per il centrale resta concreto, nonostante le resistenze dei granata. Se ci sarà una possibilità, Furlani e Moncada proveranno ad anticipare la concorrenza già a gennaio.

BUONGIORNO MILAN, DI STEFANO: “COSÌ SARÀ STRUTTURATA LA TRATTATIVA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN