il 11/01/2024 alle 15:28

Buongiorno Milan, Cairo categorico: “Non se ne parla, i soldi ci sono ma…”

0 cuori rossoneri

Mercato, il Milan ci prova per Buongiorno, ma Cairo dice no: il principale ostacolo da superare è la volontà del giocatore

Stanno per arrivare i giorni più infuocati e, potenzialmente, sorprendenti di mercato del Milan. Dopo l’arrivo di Terracciano e il ritorno di Gabbia, Furlani e Moncada continuano a guardarsi intorno per bloccare un ulteriore difensore centrale, in modo tale da regalare a Pioli il rinforzo giusto per completare il reparto. Dopo aver tentato di inserirsi per Dragusin, come già anticipato, le attenzioni del Club di Via Aldo Rossi sarebbero rivolte a Torino, sponda granata.

mercato milan buongiorno

BUONGIORNO AL MILAN? L’EX TORINO: “HA TANTE COSE DA DEFINIRE, MA A GIUGNO…”

Mercato Milan, per Buongiorno Cairo dice no

L’interessamento del Milan per Buongiorno è stato più di una volta sottolineato dagli esperti di mercato, con Di Marzio in testa. La volontà del centrale del Torino è stata più di una volta ribadita: rimanere sotto la Mole. A fronte di un’offerta, irrinunciabile, però, le cose potrebbero cambiare. La risposta di CairoRadio Uno lascia poche speranze: “Buongiorno al Milan? Il Milan i soldi li ha, ma gli abbiamo rinnovato il contratto fino al 2028. Non se ne parla, non lo voglio vendere. Lui vuole rimanere al Torino, io lo voglio tenere, punto. Sta crescendo moltissimo”. Insomma, non tanto una questione di soldi (che i rossoneri, potenzialmente, avrebbero), ma di volontà: entrambi le parti (club e giocatore) vorrebbero continuare sulla strada tracciata. Difficilmente la situazione cambierà, ma  il Milan sicuramente cercherà di giocarsi le sue carte, in questo mercato o nei prossimi.

NEL RITIRO DEL TORINO SI PARLA DI LEAO: IL MOTIVO LO SPIEGA BUONGIORNO

Il preferito?

Il nome di Buongiorno, comparso ultimamente con sempre più insistenza nelle notizie di mercato del Milan, è probabilmente il preferito della dirigenza e dell’area tecnica. Mancino, in grado di giocare sia in una difesa a tre che a quattro, potrebbe essere l’innesto giusto per la retroguardia del Diavolo. Il suo profilo è anche perfetto per gli obiettivi del club: 24 anni, con una buona esperienza in Serie A, rappresenterebbe un investimento praticamente sicuro. Il prezzo (insieme alla folta concorrenza) rimane un ostacolo importante: il recente rinnovo fino al 2028 ha fatto ulteriormente lievitare il prezzo (e il Torino, in generale, rimane una bottega carissima). Cairo avvisa il Milan: la trattativa è praticamente impossibile, ma i rossoneri probabilmente ci proveranno fino all’ultimo.

CALCIOMERCATO MILAN, PER IL CENTRALE DEL TORINO SERVONO 35 MILIONI

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN