Bucci, quanto Milan nella top11: “Nove campioni e due giganti”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da Sportweek, l’ex portiere Luca Bucci ha rivelato la sua squadra dei sogni di sempre, dando grande spazio al Milan

“Schiero campioni che ho sfidato e ammirato, ai quali aggiungo due giganti con cui ho avuto il privilegio di giocare in Nazionale: Franco Baresi e Paolo Maldini”. Così Luca Bucci, ex portiere del Parma intervistato da Sportweek, omaggia il Milan e suoi grandi campioni del passato nella propria top11 di sempre. Oltre alle due bandiere menzionate però, vedremo come per Bucci anche altri pilastri del Milan meritino un posto in questa sua speciale formazione.

La top11 dell’ex portiere: tanto Milan in campo

A conferma di ciò, l’intera linea difensiva è composta da ex giocatori rossoneri. A destra, il brasiliano Cafù: “Capacità di attaccare e crossare con una continuità fuori dalla norma”. Al centro Nesta (“Difensore moderno, faceva impazzire tutti i nostri attaccanti con il suo mix di velocità e classe”) e Franco Baresi (“Silenzioso ma carismatico, gli bastava uno sguardo per farsi capire”). A sinistra Paolo Maldini, di cui dice che “avrebbe meritato il pallone d’oro”. In cabina di regia, il posto se lo prende inevitabilmente Andrea Pirlo: “Non dimenticherò mai la sua velocità di pensiero in campo e la sua voglia di scherzare fuori”.

Se i 5 appena citati hanno certamente dato il meglio della propria carriera con la maglia del Diavolo, c’è anche un sesto giocatore che ha vestito la gloriosa casacca rossonera ma solamente poco prima del ritiro. Il brasiliano Ronaldo, detto il fenomeno, non poteva infatti mancare all’appello, considerando che per Bucci (e non solo)”vinceva le partite da solo”. Ecco dunque la sua top11 completa:

Neuer;
Cafù, F. Baresi, Nesta, Maldini;
Xavi, Pirlo, Iniesta;
Messi, Zidane;
Ronaldo.

Allenatore: Guardiola.

Ultime news

Notizie correlate