Brocchi: “Vedo una grande somiglianza tra questo Milan e il mio”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ospite dello “Sportitalia Christmas Party“, l’ex centrocampista e allenatore rossonero Cristian Brocchi ha parlato dei ragazzi di Pioli e di una grande similitudine con quello che è stato il suo grande Milan.

Brocchi sul Milan
“Manca un po’ di esperienza com’è normale che sia in un gruppo giovane, però trovo tante similitudini nel gruppo con il mio Milan: un gruppo affiatato, un gruppo di ragazzi che corre insieme, che si aiuta, che ride e che scherza insieme. Il Milan ha messo le basi per costruire qualcosa di importante. Per ambire alla Champions ci vorrà tempo e la crescita ulteriore dei giovani”.

LEGGI QUI ANCHE   -NESTA: “MALDINI ARTEFICE DEL MIRACOLO MILAN… NELLE SCELTE”-

Su Charles de Ketelaere
“E’ difficile imporsi in una squadra nuova, così come giocare a San Siro. Devi riuscire a sopportare pressioni che non hai altrove, ti devi abituare, ma ci vuole pazienza perché ha grandissime qualità e quando farà lo step in avanti come Leao, Tonali e Bennacer farà la differenza”.

LEGGI QUI ANCHE: “CALCIOMERCATO – ANCHE IL MILAN SONDA SCALVINI DELL’ATALANTA”

Brocchi sulla sfida tra Inter e Napoli del 4 gennaio
“Se il Napoli vincesse a Milano contro l’Inter darebbe un segnale molto forte, ma fin quando non hai vinto non devi abbassare la guardia: sarà importante ma non decisiva”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Cristian Brocchi

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate