Brescianini brilla contro la Juventus: sorride anche il Milan

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

A Frosinone brilla la stella di Marco Brescianini: anche il Milan monitora la situazione. I rossoneri hanno il 50% sulla futura rivendita

Dopo un inizio di stagione davvero incoraggiante, il Frosinone sta vivendo un momento di flessione che la sta risucchiando nelle zone calde della bassa classifica. Il gol subito al minuto 95 da Rugani ha condannato i gialloazzurri alla quarta sconfitta consecutiva. Il terzultimo posto, occupato dal Verona, ora dista solamente 3 punti. Nonostante ciò, sono davvero tanti i giovani prospetti che i ciociari stanno mettendo in bella mostra in questa stagione. Su tutti spicca, ovviamente, il nome di Matias Soulé, attaccante in prestito dalla Juventus e già arrivato in doppia cifra in stagione. In queste ultime settimane, però, si sta mettendo in bella mostra anche l’ex Milan Marco Brescianini, che anche oggi ha trovato il gol all’Allianz Stadium di Torino.

Occhio alla clausola

Tutti questi giovani prospetti del Frosinone potrebbero diventare a breve degli uomini mercato, soprattutto se la stagione dei ciociari dovesse tragicamente chiudersi con la retrocessione. Se Marco Brescianini dovesse lasciare Frosinone anche il Milan ne trarrebbe vantaggio. Come confermato da Matteo Moretto in un tweet sul suo profilo, infatti, i rossoneri hanno mantenuto una clausola del 50% sulla futura rivendita del centrocampista. In caso di cessione, dunque, la società di via Aldo Rossi andrebbe ad incassare metà del costo del calciatore. Non ci sono, attualmente, voci di mercato attorno al centrocampista classe 2000, ma in ogni caso i rossoneri monitorano con attenzione le sue prestazioni.

La storia di Brescianini al Milan

Marco Brescianini è cresciuto nelle giovanili del Milan. Classe 2000, il centrocampista ha fatto tutto l’iter con i rossoneri da quando aveva 8 anni. Dopo alcuni anni in Primavera (e l’esordio in Serie A subentrando a Bennacer il 20 agosto 2020), i rossoneri hanno iniziato a cederlo in prestito in Serie B. In cadetteria, ha giocato per tre stagione con le maglie di Virtus Entella, Monza e Cosenza. La scorsa estate, il Milan ha ceduto a titolo definitivo il centrocampista al Frosinone, in Serie A. In ciociaria sembra essere arrivata la definitiva esplosione del ragazzo. Sono già 28 le presenze stagionali, 24 in Serie A e 4 in Coppa Italia. Anche i numeri realizzativi sono buoni, con 3 reti messe a segno e un assist. Una delle reti, per altro, è arrivata proprio contro i rossoneri a San Siro. In quella gara il Milan si impose per 3-1 grazie alle reti di Luka Jovic, Christian Pulisic e Fikayo Tomori.

Ultime news

Notizie correlate