Silvestrin: “Brahim Diaz, diamoci tutti la colpa” Milan tra Musah e De Ketelaere (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Enrico Silvestrin si espone a Radio Rossonera alla voce “rimpianti”: le sue parole sugli ex Milan Brahim Diaz e Charles De Ketelaere

L’attore, conduttore e speaker radiofonico di fede milanista Enrico Silvestrin è stato nostro ospite nel corso di Lunch Press: con lui diversi gli argomenti trattati, tra i quali anche i “rimpianti” o presunti tali del Milan come Brahim Diaz o Charles De Ketelaere. In diretta sul canale Youtube di Radio Rossonera, ha parlato così.

Il pensiero di Silvestrin

“Su Brahim Diaz diamoci una colpa tutti. L’abbiamo detto tutti che 20/25 milioni per il riscatto non li avremmo mai dati o messi su un altro giocatore, lo stesso anche per De Ketelaere perché si pensa sempre che i soldi potrebbero essere investiti in un modo migliore. Certo che se poi compri Musah, tanto vale tenersi De Ketelaere. Se compro Loftus-Cheek, mi tenevo Brahim Diaz a fare il trequartista.

Serve una programmazione diversa da quella che abbiamo avuto. Vediamo se si inverte, se arriva Conte spero che potrebbe essere solo l’innesco di una serie di esplosioni che portino a una normalizzazione del club, avere un DS, gente di campo, uno staff che prepara come si deve, non fare la preparazione estiva soltanto in virtù dei soldi che vai a prendere, stancando la squadra e facendo delle preparazioni incomplete. Vedremo cosa succederà. Finiremo dopo il campionato”.

Ultime news

Notizie correlate