Borriello: “De Ketelaere timido. Giroud? Grazie del paragone ma…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Ospite negli studi di Sky Sport nel postpartita di Fiorentina-Milan, l’attaccante Marco Borriello ha commentato così la partita dei rossoneri e di Charles De Ketelaere. Sul ritorno da titolare del belga vi era infatti grande attesa, considerando la crescita notata da Pioli nell’ultimo periodo, ma l’ex centravanti di Genoa e Milan rimanda ancora la prova del trequartista:

ULTIME NOTIZIE MILAN – UNDER16, CAMARDA MATTATORE A CITTADELLA –

“La Fiorentina ha fatto una bellissima prima mezz’ora. Il Milan non ha avuto occasioni, ma ho comunque visto una squadra solida. Quando si è ripreso, poi l’ha sbloccata Ikonè. De Ketelaere? Ha fatto qualcosina in più ma è sempre un pò timido. In Italia non ti aspettano. Bisogna dare qualcosa in più”.

E sulla provocazione lanciata da Costacurta, Borriello risponde: “Giroud? Grazie del paragone ma io non c’entro niente. Io sono stato un buon giocatore. Lui un campione. A Londra sarà dura. Il Milan dovrà ritrovare intensità”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Marco Borriello

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate