Borghi: “Milan pronto a divertirsi. Credo in Okafor, ma con Taremi…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Borghi parla a DAZN della qualità del gioco del Milan e valuta l’eventuale affare Taremi

Dopo la giornata che ha visto protagonista anche Milan-Torino, su DAZN il telecronista e giornalista Stefano Borghi è intervenuto nel programma “Sunday Night Square”. Con Marco Cattaneo, Davide Bernardi e Andrea Stramaccioni in studio si è affrontato anche il tema Milan, analizzando com’è cambiata la squadra di Stefano Pioli e buttando un occhio al calciomercato, specie in merito a Mehdi Taremi. Di seguito, le opinioni sui diversi argomenti da parte del commento tecnico di DAZN.

Qualità e divertimento

Innanzitutto, Borghi parla del Milan anche in chiave di entusiasmo e divertimento, non solo di qualità:

“Ci sono i contributi di tanti: alla prima giornata Reijnders non sbaglia un passaggio, principe del centrocampo, mentre Loftus-Cheek era rimasto un po’ indietro. Nella seconda giornata, invece, l’inglese è stato dominante fisicamente. Poi durante la partita ho avuto l’impressione che sia un Milan anche pronto a divertirsi con questa nuova veste. La partita contro il Torino è sempre piuttosto noiosa: devi subire, andare uomo contro uomo… Il Milan si è mosso tantissimo alla continua ricerca di soluzioni che poi sono arrivate. Quindi, questo entusiasmo che sta avvolgendo il Milan, per me è anche dentro la squadra. E se questi giocatori sono contenti di fare questo tipo di calcio, lo possono fare molto bene”.

I tanti nuovi e il possibile nuovo

Allora, il conduttore Cattaneo pone un quesito: “Okafor, Chukwueze e Musah: quanto possono dare al Milan?”. Stefano Borghi:

“Secondo me non poco. Parliamo di tre giocatori che hanno dimensione internazionale. Chukwueze viene da una stagione straordinaria, Okafor da una stagione che non è vista come incredibile, ma se vai a vedere gol e assist non siamo messi male. E io credo che abbia le caratteristiche per essere il vice Giroud, credo in Okafor centravanti. Poi, se arrivasse, Taremi sarebbe un colpo. Che ne sarebbe di Okafor? È questo il discorso, potrebbe essere alternativa a sinistra ma io lo vedo un 9 alternativo”.

Su Taremi conclude così:

“Con lui il Milan avrebbe un reparto offensivo da top livello europeo. Giovani, d’accordo, ma Pulisic è alla nona stagione nei migliori campionati europei. Taremi è un giocatore che mi piace, specie in una squadra giovane. È malizioso, è furbo, ti dà delle soluzioni significative”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

borghi milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate