“I milanisti lo perdoneranno, ma lui…”: il quotidiano su Bonaventura