Bologna – Juve: il VAR non funziona, ma… Assegna un rigore! Ecco perché

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Caso più unico che raro in quel di Bologna per Bologna – Juve: il VAR assegna un calcio di rigore sorpassando l’ambito della competenza dell’arbitro, senza On Field Review. Ma come mai? Cos’è accaduto?

Al minuto numero 7 del posticipo del weekend, Orsolini cerca la classica giocata sulla destra entrando in area: punta Danilo, ma anzi che andare sul suo sinistro cambia lato. Il brasiliano, spiazzato, si fa saltare e mette la gamba. Per l’arbitro Simone Sozza non c’è contatto e si può riprendere con una rimessa laterale. Ma, come spesso accade, prima di riprendere si aspetta qualche secondo. Peccato, però, che manchi la possibilità di andare a rivedere le immagini.

ULTIME NOTIZIE MILAN – BALLARDINI: “I RAGAZZI MERITANO UNA CAREZZA, IO PENSO GIÀ AL MILAN”

Da bordocampo per Bologna – Juve c’è Federico Sala di DAZN, che spiega in diretta la questione VAR: “In questo momento Sozza non può venire al monitor a vederlo perché il monitor non funziona e non può funzionare. Per questo sta aspettando una comunicazione da Lissone (centro VAR, ndr)”.

La domanda, allora, sorge spontanea: potrà il direttore di gara cambiare la sua decisione senza riguardare il presunto fallo da rigore? Risponde l’esperto Luca Marelli: “In questo caso, dato che manca la possibilità di vedere il monitor, il VAR può decidere di sua sponte anche senza valutazione da parte dell’arbitro”. Puntualmente, da Lissone si decreta e si comunica a Sozza che il contatto tra Orsolini e Danilo è da calcio di rigore.

Tra lo stupore generale, specie di Locatelli e Cuadrado, che invitano il direttore di gara a riguardare il fallo, il 7 del Bologna si appresta a calciare quello che sarà il gol dell’1-0. Poco più tardi, una comunicazione allo stadio Dall’Ara spiega a tutti i presenti il motivo di tale particolarità.

E non è tutto, perché al 31′ la situazione si ripete a parti invertite: il VAR comunica a Sozza un altro rigore, questa volta per la Juventus. Milik, però, si fa ipnotizzare da Skorupski e sbaglia malamente.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

bologna juve var

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate