Tag Archives

2 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – Il Milan non c’è più. Dopo un mese e mezzo vissuto con la bocca appena sopra il pelo dell’acqua, squadra e allenatore affondano sotto i colpi di un ottimo Correa. Biancocelesti in finale e rossoneri chiamati alla difficile impresa di non trasformare maggio nel mese dell’agonia.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti della nostra redazione:

Reina 7,5 – Se non si affonda anche come punteggio è merito di Pepe. Sfoggia quasi tutto il repertorio del buon portiere ed è l’ultimo ad arrendersi anche a 5 minuti dalla fine. #ProfessionistaVero

Musacchio 5 – A palla scoperta e con decine di metri di campo da coprire i limiti di Mateo vengono amplificati, buon difensore posizionale e di marcatura ma poco altro. #BadLuckMateo

Caldara 6 – La sola ora di gioco che aveva nelle gambe Mattia la porta a casa guadagnandosi la piena sufficienza. Dei tre centrali da l’impressione di essere l’unico ad aver piena coscienza di come si debba comportare una difesa a 3: ha avuto un buon maestro. #LuceNellaNotte

Romagnoli 5 – La peggior partita della stagione per il capitano. Affonda con la sua ciurma senza farsi notare. #Assente

Calabria 5.5 – Uno dei meno peggio fino alla sua uscita dal campo. Ha il merito di fare l’unico tiro in porta, un bel sinistro da fuori area frutto di una iniziativa isolata. #AlmenoCiProvo

Kessiè & Bakayoko 5 – Voto di coppia per i due mediani odierni. Naufragano fisicamente presi in mezzo dalla superiorità numerica avversaria in mezzo al campo ed evidenziano tutti i loro noti limiti tecnici. Sull’intero reparto di centrocampo la riflessione a fine anno deve essere molto molto profonda. Nota di merito aver tenuto la calma nonostante i ripetuti cori e ululati razzisti: bravi. #Travolti

Laxalt 4 – Eppure non era questo il giocatore di Genova. Mah. Se non arriverà un allentore capace di valorizzarlo un minimo (da subentrante sia chiaro) meglio apporre un fiocco sulle sue treccioline e donarlo al primo offerente sul mercato. #AAADiegoOffresi

Suso 4.5 – Ha staccato la spina a novembre e non l’ha più riattaccata. Ah, nel frattempo siamo arrivati a fine aprile. Se esiste un amatore sul mercato mi pare giusto pensare di accontentare le sue volontà. #Plusvalenza

Castillejo 4,5 – Ah, c’era? Incomprensibile spendere milioni e milioni per lui, incomprensibile essere curiosi e interessati alla sua stagione ad inizio anno, incomprensibile rivederlo ai nastri di partenza della prossima stagione. #Incomprensibile

Piatek s.v. – La sua è una partita insufficiente, sbaglia molto e troppo ma sono stufo di dover dare un voto all’attaccante del Milan solo e soltanto per come protegge palla, per come stoppa il pallone e lo smista sulla trequarti o per come lotta sui palloni sporchi. Siamo arrivati a 10 partite senza ricevere una palla all’interno dell’area di rigore e non ha ancora dato di matto. #Eroe

(Conti 4: Calhanoglu 5: Cutrone 5 – Entrano in una partita nefasta senza la possibilità di far meglio dei compagni, nè volendo nè potendo)

Gattuso 4 – Errori e responsabilità, specie dell’ultimo mese e mezzo sono sotto gli occhi di tutti e quindi è inutile evidenziarle ulteriormente. Spero solo di non assistere ad un finale di stagione agonizzante. Massima stima per il Rino uomo ma come allenatore il Milan merita di più e di meglio. Da troppe stagioni non abbiamo un vero allenatore.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti dei tifosi:

Reina 7

Musacchio 5 – Caldara 6 – Romagnoli 5

Calabria 5,5 – Kessiè 5 – Bakayoko 5 – Laxalt 4

Suso 4 – Castillejo 4

Piatek 5.5

(Conti 4 – Calhanoglu 5 – Cutrone 5)

Gattuso 4

Simone Cristao

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Lazio 1-0: Decisivo Kessiè dal dischetto

Pagelle Milan-Lazio 1-0: Decisivo Kessiè dal dischetto

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – Al minuto 79, il numero 79 Franck Kessié regala dal dischetto al Milan il successo di misura per 1-0 contro la Lazio in quello che alla vigilia era descritto come un vero e proprio scontro diretto per la zona Champions. Oltre al centrocampista rossonero, tra i migliori del match anche Fabio Borini, Tiemoué Bakayoko e José Manuel Reina.

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – I voti della nostra redazione:

Reina 7 – Pronti via e dopo 3′ è subito “Super Pepe” su Immobile. Para tutto quello che c’è da parare e si rende preziosissimo in fase di impostazione sia con le mani che con i piedi. #PepePrice

Calabria 5,5 – Non commette particolari errori ma del pacchetto difensivo è sicuramente quello che soffre di più le scorribande biancocelesti. Propositivo ma poco preciso nella trequarti offensiva. #RisoInBianco (dal 67′ Laxalt 6 – Dimostra di essere a suo agio nel ruolo di esterno di centrocampo. Quasi 30 minuti di pura sostanza e corsa. #Trenino)

Romagnoli 6+ – Pro: una strepitosa scivolata in recupero su Immobile nella prima frazione di gara; contro: buca un facile intervento su una rimessa laterale in zona centrale, fortunatamente la Lazio non ne approfitta. Meno sicuro del solito ma ugualmente efficace. #Medagliato (dal 67′ Zapata 6+ – Protagonista di un esaltante “Coast to Coast” a pochi secondi dal suo ingresso in campo. Dona sicurezza e serenità nel modulo difensivo a 3. #NataleConITuoiPasquaConZapata

Musacchio 6,5 – Difensivamente rende meno del proprio compagno di reparto ma dei due è quello che si assume (riuscendoci) più rischi nel giro palla in fase di costruzione. Ha il merito di procurarsi il calcio di rigore che decide la partita. #Agente0022LicenzaDiOffendere

Rodriguez 6+ – L’intervento su Milinkovic-Savic oltre il 90′ è da brividi ma risulta efficace. Gestisce con serenità tutti i palloni che giungono dalle sue parti. #Conferma

Bakayoko 7 – Primo tempo giocato da assoluto padrone del centrocampo. Cala leggermente in spavalderia nella ripresa ma la prestazione resta di assoluto livello. #PuntoEsclamativo

Kessiè 7 -Sornione e poco appariscente nei primi 45′, la sua prestazione cresce vistosamente con il passare dei minuti. Preciso e glaciale dagli 11 metri, lo zero assoluto gli fa un baffo. #-273Gradi

Calhanoglu 6,5 – Tante cose buone miste ad errori evitabili nella partita del numero 10 rossonero. L’impressione però resta sempre la stessa delle scorse partite: nel ruolo di mezzala si trova nettamente a suo agio. Nel primo tempo inoltre è sicuramente il giocatore più pericoloso. #YesWeCalha

Suso 6,5 – Decisamente più vivo ed al centro del gioco, specie quando con il cambio modulo si trova ad agire tra le linee e non solamente calpestando la sua mattonella preferita. Sul finire del match, Strakosha gli nega un goal su un preciso tiro a giro. #Ispirato

Borini 7 – Se parliamo di costanza di rendimento pur dovendo ricoprire due ruoli diversi nell’arco dei 90′, probabilmente Fabio può essere descritto come il migliore in campo. Mancano spunti degni di nota ma corsa, ordine e costanza fanno parte del suo vocabolario. #Sorprendente 

Piatek 6- – Meno incisivo del solito e soprattutto meno mobile ed incline a buttarsi negli spazi; non è sempre e solo colpa degli esterni quando non segna. #DuckHunt (dall’83 Cutrone 6+ – Entra svolgendo appieno il compito comandato dal canovaccio del match: pressing, corsa e cuore oltre l’ostacolo, sempre! #Tarantolato)

Gattuso 7 – Giusto sottolineare l’ottima lettura tattica del match effettuata nella ripresa. Il passaggio al 3-4-2-1 permette a tutti gli interpreti in campo di procedere alla volata finale che porta al rigore ed ai 3 punti. #Stratega

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – I voti dei tifosi

Reina 7;

Calabria 5; Musacchio 6,5; Romagnoli 6, Rodriguez 6;

Kessiè 7; Bakayoko 7,5; Calhanoglu 6;

Suso 5,5; Piatek 6; Borini 6,5;

Zapata 6; Laxalt 6; Cutrone 6;

Gattuso 6,5

Donato Boccadifuoco

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian