Tag Archives

3 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Lazio 1-0: Decisivo Kessiè dal dischetto

Pagelle Milan-Lazio 1-0: Decisivo Kessiè dal dischetto

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – Al minuto 79, il numero 79 Franck Kessié regala dal dischetto al Milan il successo di misura per 1-0 contro la Lazio in quello che alla vigilia era descritto come un vero e proprio scontro diretto per la zona Champions. Oltre al centrocampista rossonero, tra i migliori del match anche Fabio Borini, Tiemoué Bakayoko e José Manuel Reina.

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – I voti della nostra redazione:

Reina 7 – Pronti via e dopo 3′ è subito “Super Pepe” su Immobile. Para tutto quello che c’è da parare e si rende preziosissimo in fase di impostazione sia con le mani che con i piedi. #PepePrice

Calabria 5,5 – Non commette particolari errori ma del pacchetto difensivo è sicuramente quello che soffre di più le scorribande biancocelesti. Propositivo ma poco preciso nella trequarti offensiva. #RisoInBianco (dal 67′ Laxalt 6 – Dimostra di essere a suo agio nel ruolo di esterno di centrocampo. Quasi 30 minuti di pura sostanza e corsa. #Trenino)

Romagnoli 6+ – Pro: una strepitosa scivolata in recupero su Immobile nella prima frazione di gara; contro: buca un facile intervento su una rimessa laterale in zona centrale, fortunatamente la Lazio non ne approfitta. Meno sicuro del solito ma ugualmente efficace. #Medagliato (dal 67′ Zapata 6+ – Protagonista di un esaltante “Coast to Coast” a pochi secondi dal suo ingresso in campo. Dona sicurezza e serenità nel modulo difensivo a 3. #NataleConITuoiPasquaConZapata

Musacchio 6,5 – Difensivamente rende meno del proprio compagno di reparto ma dei due è quello che si assume (riuscendoci) più rischi nel giro palla in fase di costruzione. Ha il merito di procurarsi il calcio di rigore che decide la partita. #Agente0022LicenzaDiOffendere

Rodriguez 6+ – L’intervento su Milinkovic-Savic oltre il 90′ è da brividi ma risulta efficace. Gestisce con serenità tutti i palloni che giungono dalle sue parti. #Conferma

Bakayoko 7 – Primo tempo giocato da assoluto padrone del centrocampo. Cala leggermente in spavalderia nella ripresa ma la prestazione resta di assoluto livello. #PuntoEsclamativo

Kessiè 7 -Sornione e poco appariscente nei primi 45′, la sua prestazione cresce vistosamente con il passare dei minuti. Preciso e glaciale dagli 11 metri, lo zero assoluto gli fa un baffo. #-273Gradi

Calhanoglu 6,5 – Tante cose buone miste ad errori evitabili nella partita del numero 10 rossonero. L’impressione però resta sempre la stessa delle scorse partite: nel ruolo di mezzala si trova nettamente a suo agio. Nel primo tempo inoltre è sicuramente il giocatore più pericoloso. #YesWeCalha

Suso 6,5 – Decisamente più vivo ed al centro del gioco, specie quando con il cambio modulo si trova ad agire tra le linee e non solamente calpestando la sua mattonella preferita. Sul finire del match, Strakosha gli nega un goal su un preciso tiro a giro. #Ispirato

Borini 7 – Se parliamo di costanza di rendimento pur dovendo ricoprire due ruoli diversi nell’arco dei 90′, probabilmente Fabio può essere descritto come il migliore in campo. Mancano spunti degni di nota ma corsa, ordine e costanza fanno parte del suo vocabolario. #Sorprendente 

Piatek 6- – Meno incisivo del solito e soprattutto meno mobile ed incline a buttarsi negli spazi; non è sempre e solo colpa degli esterni quando non segna. #DuckHunt (dall’83 Cutrone 6+ – Entra svolgendo appieno il compito comandato dal canovaccio del match: pressing, corsa e cuore oltre l’ostacolo, sempre! #Tarantolato)

Gattuso 7 – Giusto sottolineare l’ottima lettura tattica del match effettuata nella ripresa. Il passaggio al 3-4-2-1 permette a tutti gli interpreti in campo di procedere alla volata finale che porta al rigore ed ai 3 punti. #Stratega

PAGELLE MILAN-LAZIO 1-0 – I voti dei tifosi

Reina 7;

Calabria 5; Musacchio 6,5; Romagnoli 6, Rodriguez 6;

Kessiè 7; Bakayoko 7,5; Calhanoglu 6;

Suso 5,5; Piatek 6; Borini 6,5;

Zapata 6; Laxalt 6; Cutrone 6;

Gattuso 6,5

Donato Boccadifuoco

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Empoli 3-0: Piatek timbra ancora il cartellino, arrotondano Kessiè e Castillejo

Pagelle Milan-Empoli 3-0: Piatek timbra ancora il cartellino, arrotondano Kessiè e Castillejo

PAGELLE MILAN-EMPOLI 3-0 – Nell’anticipo della 25^ giornata di Serie A, il Milan si impone con un netto 3-0 casalingo contro l’Empoli. I rossoneri di Gennaro Gattuso disputano un timido primo tempo per poi scatenarsi nella ripresa. Ad aprire le marcature è il solito Piatek al 49′ con un tocco ravvicinato su assist di Calhanoglu; 2 minuti più tardi è Kessié ad arrotondare il risultato. Al 67′ è Castillejo a siglare la rete del definitivo 3-0. Grazie a questo risultato, il Milan resta saldamente ancorato al quarto posto.

PAGELLE MILAN-EMPOLI 3-0 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 6+ – Sicuro nelle prese alte e con il pallone tra i piedi. Nessuna incertezza nell’intercettare i pochi tiri in porta effettuati dai toscani. #Gigioneggiante

CONTI 6,5 – Al rientro da titolare dopo quasi 18 mesi, Andrea disputa una partita di sostanza in fase di copertura e mette a segno il suo terzo assist stagionale. #CONTInuativo

MUSACCHIO 6+ – Nel primo tempo perde un brutto pallone sulla propria trequarti, tolto questo singolo errore il resto della partita viaggia sui binari della tranquillità. #AnotherBrickInTheWall

ROMAGNOLI 7 – Semplicemente impeccabile! Gli attaccanti dell’Empoli restano ammaliati ogni qual volta passano dalla sue parti ed ogni pallone che passa dall’area di rigore rossonera viene attirato dal capitano. #Sirenetto

RODRIGUEZ 6+ – Serata senza particolari guizzi per il terzino rossonero. Preciso, ordinato e concreto. #TicTac

BAKAYOKO 6 – Non certamente una delle sue migliori prestazioni recenti, ciò non toglie che la partita del nazionale francese è priva di significative sbavature. #Equilibratore (dall’80’ Biglia s.v. #Bentornato)

KESSIÈ 7,5 – Un carrarmato per tutti i 90′. Nella prima frazione di gara è per distacco il migliore in campo; nella ripresa mantiene gli stessi altissimi standard impreziosendo la propria prestazione con il preciso tocco sotto che regala il 2-0 ai rossoneri. #KrenkTheTank

PAQUETÀ 6+ – Primi minuti di grande sostanza e qualità (come dimostra anche la rete annullata dal VAR); la sua prestazione peggiora con il passare del tempo, fa bene Gattuso a sostituirlo. #OutOfGas (dal 69′ Borini 6+ – Entra e fa il suo dovere, riesce anche a segnare ma ancora una volta è il VAR a dire di no. Il “+” è per il suo atteggiamento sempre positivo nei riguardi di compagni e mister nonostante il ruolo da comprimario. #MiFidoDiTe)

CASTILLEJO 7+ – La vera scheggia impazzita di questa partita. Nei primi 45′ è il più pericoloso tra le fila rossonere ma colleziona una serie di errori grossolani con e senza la palla tra i piedi. Ripresa da assoluto mattatore: si rende protagonista in tutte e 3 le reti segnate (1 goal, 1 assist e 1 pallone recuperato). #CapellaioMatto*

* volutamente con una “p”

CALHANOGLU 7 – Corre, recupera, crea e inventa. Il numero 10 rossonero è autore di una delle migliori prestazioni stagionali. Impressionante la velocità d’esecuzione e pensiero nell’assist che permette al “Pistolero Polacco” di sbloccare l’incontro. #NeuroniEPolmoni

PIATEK 7 – Ad onor del vero i suoi primi 45′ destano qualche perplessità ma il dimostrarsi letale anche in serate apparentemente negative è un plus che non può assolutamente essere sottovalutato. #ClintEastwood (dal 69′ Cutrone 6 – Ha il “muso” e si vede ma al minuto 88 recupera un pallone all’altezza della bandierina nelle propria trequarti e (seppur in fuorigioco) davanti al portiere avversario non tira e serve Borini. Ha bisogno del goal come l’aria. #Palombaro)

GATTUSO 7 – L’impegno non è stato sottovalutato, il risultato è arrivato e la prestazione dei singoli nel complesso è decisamente sopra la media. Ottima gestione delle forze in campo e dei cambi a partita in corso. #InRinoVeritas

PAGELLE MILAN-EMPOLI 3-0 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 6,5;

Conti 7, Musacchio 6,5, Romagnoli 7, Rodriguez 6,5;

Bakayoko 6,5, Kessié 7, Paquetà 6;

Castillejo 7,5, Calhanoglu 7, Piatek 7

Borini 6,5, Cutrone 6,5, Biglia 6

Gattuso 7

Donato Boccadifuoco

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Parma 2-1: apre Inglese, rimontano Cutrone e Kessiè

Pagelle Milan-Parma 2-1: apre Inglese, rimontano Cutrone e Kessiè

PAGELLE MILAN-PARMA 2-1 – Seconda vittoria consecutiva in rimonta per il Milan di Gennaro Gattuso: dopo il match d’Europa League contro il Dudelange anche quello di Serie A contro il Parma vede la squadra avversaria portarsi in vantaggio ma perdere la sfida. Tra i migliori in campo, Abate in un quasi inedito ruolo di difensore centrale oltre che un Bakayoko sempre più padrone della mediana e un Cutrone ormai pressoché irrinunciabile.

PAGELLE MILAN-PARMA 2-1 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 6+ – Pomeriggio di ordinaria amministrazione: valutazione positiva sia per la freddezza e la precisione con cui gestisce la palla con i piedi, sia per la prontezza con cui avvia un paio di contropiedi nella ripresa. #Camomilla

CALABRIA 5,5 – Degli 11 titolari in campo è quello che fa più fatica soffrendo gli avversari diretti. Qualche sbavatura di troppo sia in fase difensiva che in fase offensiva. #Svagato

ABATE 7+ – Un solo errore che potrebbe costar caro nel primo tempo; tolto quello, prestazione maiuscola al limite della perfezione da centrale di difesa, ripetiamo, da centrale di difesa! #Sorpresa

ZAPATA 6,5 – Ordinato, a tratti ordinatissimo. Gestisce bene i palloni alti difensivi e quelli bassi offensivi che avviano le nostre azioni. #Certezza

RODRIGUEZ 6 – Prestazione ampiamente sufficiente per il terzino svizzero ma le sue recenti ed ottime uscite hanno contribuito ad alzare la soglia delle aspettative; aspettative a tratti non rispettate per qualche imprecisione palla al piede. #Pendolo

JOSÈ MAURI 6 – Ottimo l’impatto con la gara ma la qualità della sua prestazione scende col passare dei minuti. Non è un caso se è il primo rossonero ad abbandonare in campo. #CarburanteInRiserva (dal 53′ Borini 5,5 – Intendiamoci: dal punto di vista tattico riesce sufficientemente a svolgere il proprio compito ma tecnicamente sbaglia almeno la metà dei palloni giocabili. #VorreiMaNonPosso

BAKAYOKO 7 – Altra prova esemplare per il mediano francese. Fa, disfa e copre ottimamente le linee di passaggio avversarie. Peccato per la cifra molto alta, altrimenti nessuno ad oggi farebbe fatica ad invocare un suo riscatto. #PietraAngolare

KESSIÈ 6,5 – Partita a due facce trascorsa tra alti e bassi: peggio del solito in fase di ripiegamento e nella conduzione di alcuni contropiedi sul finale di gara; meglio del solito la sua presenza in fase offensiva e la lucidità con la quale si presenta dal dischetto per siglare il goal del definitivo 2-1. #Moneta

SUSO 6,5 – Si fa notare per alcune importanti assistenze nei primi 45′, la sua prestazione cala nella ripresa ma non compie nessun errore evidente e rappresenta sempre un’importante valvola di sfogo per i propri compagni. #LucineNatalizie (dall’89′ Castillejo s.v.)

CALHANOGLU 6 – I cambi gioco ci sono, i tiri anche ma se i primi iniziano a diventare efficaci e precisi, i secondi appaiono poco convinti e forzati. La strada è quella giusta ma ci vorrà ancora del tempo prima di vederlo tornare ai suoi livelli. #BalisticaATratti

CUTRONE 7,5 – Minuto 55: il Milan è sotto per 1-0, Patrick recupera di forza una palla ai limiti dell’area di rigore avversaria, avvia l’azione e la conclude con un preciso destro sul palo lontano. Per atteggiamento e dedizione alla causa è per distacco il migliore in campo; sicuri che non sia già un grande attaccante? #Predestinato

GATTUSO 7 – 3 partite e 3 moduli diversi in 7 giorni: 2 vittorie e 1 pareggio subito a tempo scaduto. Basterebbero questi dati oggettivi a far del nostro allenatore un buon stratega ma, limitandoci alla gara di oggi, ha il merito di preparare al meglio la partita e di sistemarla in corso nonostante la botta psicologica dello svantaggio. #Eclettico

PAGELLE MILAN-PARMA 2-1 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 6;

Calabria 6, Abate 7, Zapata 6,5, Rodriguez 6;

Kessiè 6,5, Bakayoko 7,5, Josè Mauri 5,5;

Calhanoglu 5,5, Suso 6, Cutrone 7,5;

Borini 5, Castillejo 6;

Gattuso 6,5.

Donato Boccadifuoco

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian