Tag Archives

4 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – Il Milan non c’è più. Dopo un mese e mezzo vissuto con la bocca appena sopra il pelo dell’acqua, squadra e allenatore affondano sotto i colpi di un ottimo Correa. Biancocelesti in finale e rossoneri chiamati alla difficile impresa di non trasformare maggio nel mese dell’agonia.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti della nostra redazione:

Reina 7,5 – Se non si affonda anche come punteggio è merito di Pepe. Sfoggia quasi tutto il repertorio del buon portiere ed è l’ultimo ad arrendersi anche a 5 minuti dalla fine. #ProfessionistaVero

Musacchio 5 – A palla scoperta e con decine di metri di campo da coprire i limiti di Mateo vengono amplificati, buon difensore posizionale e di marcatura ma poco altro. #BadLuckMateo

Caldara 6 – La sola ora di gioco che aveva nelle gambe Mattia la porta a casa guadagnandosi la piena sufficienza. Dei tre centrali da l’impressione di essere l’unico ad aver piena coscienza di come si debba comportare una difesa a 3: ha avuto un buon maestro. #LuceNellaNotte

Romagnoli 5 – La peggior partita della stagione per il capitano. Affonda con la sua ciurma senza farsi notare. #Assente

Calabria 5.5 – Uno dei meno peggio fino alla sua uscita dal campo. Ha il merito di fare l’unico tiro in porta, un bel sinistro da fuori area frutto di una iniziativa isolata. #AlmenoCiProvo

Kessiè & Bakayoko 5 – Voto di coppia per i due mediani odierni. Naufragano fisicamente presi in mezzo dalla superiorità numerica avversaria in mezzo al campo ed evidenziano tutti i loro noti limiti tecnici. Sull’intero reparto di centrocampo la riflessione a fine anno deve essere molto molto profonda. Nota di merito aver tenuto la calma nonostante i ripetuti cori e ululati razzisti: bravi. #Travolti

Laxalt 4 – Eppure non era questo il giocatore di Genova. Mah. Se non arriverà un allentore capace di valorizzarlo un minimo (da subentrante sia chiaro) meglio apporre un fiocco sulle sue treccioline e donarlo al primo offerente sul mercato. #AAADiegoOffresi

Suso 4.5 – Ha staccato la spina a novembre e non l’ha più riattaccata. Ah, nel frattempo siamo arrivati a fine aprile. Se esiste un amatore sul mercato mi pare giusto pensare di accontentare le sue volontà. #Plusvalenza

Castillejo 4,5 – Ah, c’era? Incomprensibile spendere milioni e milioni per lui, incomprensibile essere curiosi e interessati alla sua stagione ad inizio anno, incomprensibile rivederlo ai nastri di partenza della prossima stagione. #Incomprensibile

Piatek s.v. – La sua è una partita insufficiente, sbaglia molto e troppo ma sono stufo di dover dare un voto all’attaccante del Milan solo e soltanto per come protegge palla, per come stoppa il pallone e lo smista sulla trequarti o per come lotta sui palloni sporchi. Siamo arrivati a 10 partite senza ricevere una palla all’interno dell’area di rigore e non ha ancora dato di matto. #Eroe

(Conti 4: Calhanoglu 5: Cutrone 5 – Entrano in una partita nefasta senza la possibilità di far meglio dei compagni, nè volendo nè potendo)

Gattuso 4 – Errori e responsabilità, specie dell’ultimo mese e mezzo sono sotto gli occhi di tutti e quindi è inutile evidenziarle ulteriormente. Spero solo di non assistere ad un finale di stagione agonizzante. Massima stima per il Rino uomo ma come allenatore il Milan merita di più e di meglio. Da troppe stagioni non abbiamo un vero allenatore.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti dei tifosi:

Reina 7

Musacchio 5 – Caldara 6 – Romagnoli 5

Calabria 5,5 – Kessiè 5 – Bakayoko 5 – Laxalt 4

Suso 4 – Castillejo 4

Piatek 5.5

(Conti 4 – Calhanoglu 5 – Cutrone 5)

Gattuso 4

Simone Cristao

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Lazio-Milan 0-0: I rossoneri non soffrono e non creano: pareggio scritto e qualificazione rimandata al ritorno

Pagelle Lazio-Milan 0-0: I rossoneri non soffrono e non creano: pareggio scritto e qualificazione rimandata al ritorno

PAGELLE LAZIO-MILAN 0-0 – La semifinale d’andata della Coppa Italia è una partita bruttina per entrambe le squadre. Tanti errori tecnici, poco ritmo e discorso qualificazione rimandato a fine aprile nella gara di ritorno a S.Siro. All’Olimpico va di scena un Milan che non crea nulla ma a conti fatti concede all’avversario solo qualche occasione da fuori area e un tiro pericoloso di Immobile.

PAGELLE LAZIO-MILAN 0-0 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 6 – Pensateci bene: ricordate parate di Gigio? Un intervento, semplice, a metà secondo tempo su tiro da fuori area. Per il resto non arrivano conclusioni nello specchio e quindi Gigione si fa notare per un giallo per proteste che è specchio dei 20 anni compiuti il giorno prima. #MammaNonHoSporcatoIGuanti

CALABRIA 6 – Davide lascia da parte il fioretto e va di sciabola. Se qualche difettuccio c’è, questo viene compensato dal tanto lavoro oscuro che Cala fa senza l’aiuto di Suso (e poi di Kessiè). C’è da combattere e Davide combatte. #SuLeManiche

MUSACCHIO & ROMAGNOLI 6.5 – Bravi bravi in nostri due centrali. Attaccati in campo aperto, senza il miglior Bakayoko e senza un grosso filtro a centrocampo dopo l’uscita di Franck, Mateo e Alessio lasciano alla Lazio soltanto una conclusione pericolosa di Immobile e un paio di tiri da fuori area. Semplicemente, i migliori in campo. #MU-RO

Laxalt 5.5 – Diego col freno a mano tirato: linea di metacampo oltrepassata con il contacogge, qualche erorre di troppo in impostazione e un paio di incursioni di Romulo che lo sorprendono alle spalle (vedi occasione migliore per la Lazio). #Compitino-ino-ino

Kessiè 6 – Fin quando in campo c’è il gigante Franck, il Milan non subisce nulla, gestisce palla, spazie e ritmi. Poi senza Kessiè il centrocampo si sfalda un po’, filtra meno e cala di fisicità in una partita che invece ne richiedeva abbastanza. La botta alla coscia sembra solo di passaggio. #ColonnaD’Ebano (dal 29 p.t. Calhanoglu 5.5 – Il voto è così composto: media tra il 4.5 del quarto d’ora del primo tempo e il 6 della ripresa più qualche decimale bonus per il momento particolare che sta vivendo – bimba in arrivo – #HoLaTestaAltrove)

Bakayoko 5.5 – Piccolo passaggio a vuoto per Timo. Fin quando in campo c’è il gemello Kessiè regge bene, poi gli spazi aumentano, gli avversari pure e Timouè fatica a chiudere, complice una gamba non brillantissima. Non arriva alla sufficienza anche per qualche pallone perso di troppo. #AVolteRifiatoAnch’Io

Paquetà 6 – L’uscita di Kessiè condiziona anche Lucas. Fino a quando partita e centrocampo sono sotto il nostro controllo Paquetà è uno dei migliori in campo, se non il migliore. Poi alla distanza cala anche lui atleticamente, giunto alla decima partita consecutiva avrebbe bisogno di rifiatare. #Sufficiente (dal 40 s.t. Biglia s.v.)

Suso 4.5 – Susino proprio non va. Lento, senza spunto, gambe e pensieri annebbiati, sbaglia più di una scelta di passaggio e di giocata. La domanda ora è: mancanza di brillantezza fisica o mentale? #FuoriFase (dal 28 s.t. Castillejo 6) – Samu sta meglio di Suso e lo dimostra nei 20 minuti finali. Niente di eccezionale intendiamoci, ma almeno possiede una freschezza atletica ottimale. In questo momento merita di giocare, già dalla gara contro il Sassuolo.

Piatek 5.5 – Combatte, corre e si sbatte per l’intero fronte d’attacco con il compagno più vicino a metri e metri di distanza. Questa volta non gli arriva nemmeno mezza palla decente e  l’unica, sul finire di partita, è il cross in rovesciata di Borini che il Pistolero colpisce male di testa. Meno preciso anche nel lavoro in trequarti spalle alla porta. #SiSonoUmano!

Borini 6 – Fabio ormai lo conosciamo. Chiedigli di fare il soldatino e lui lo farà. La fase difensiva è buona ma, piccolo problema: ieri era schierato esterno alto a sinistra. In teoria dovrebbe offrire anche una proposta offensiva quantomeno discreta. Ieri invece pressochè nulla. #Soldatino

Gattuso 6 – Vecchio adagio del calcio: quando non puoi vincere non devi perdere. Il Milan di Rino non produce nulla dalla metacampo in su ma non subisce che qualche conclusione dalla distanza. In una logica di andata e ritorno può andar bene. Lucida l’analisi nel postpartita (errori in contruzione, trasmissione e abuso della palla lunga): tornerà utile già da sabato quando i 3 pt saranno fondamentali. #Massimizzatore

PAGELLE LAZIO-MILAN 0-0 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 6

Calabria 6.5, Musacchio 6.5, Romagnoli 6.5, Laxalt 5.5

Kessiè 6 (Calhanoglu 5), Bakayoko 5, Paquetà 6 (Biglia s.v.)

Suso 4 (Castillejo 6), Piatek 5.5, Borini 5.5

Gattuso 5.5

Simone Cristao

 

Posted by Redazione Rossonera on

PAGELLE MILAN-NAPOLI 2-0 – Puuuum, puuuuuuuum! Piatek spara due volte e il Napoli è steso

PAGELLE MILAN-NAPOLI 2-0 – Puuuum, puuuuuuuum! Piatek spara due volte e il Napoli è steso

PAGELLE MILAN-NAPOLI 2-0 –  È semifinale! Il Milan supera il Napoli grazie al doppio colpo di pistola di Krzysztof Piatek che si presenta a S.Siro nel migliore dei modi. Una buonissima prestazione di squadra e un grande Bakayoko regalano la possibilità di aspettare serenamente la sfida tra Inter e Lazio ad un ottimo Gattuso.

PAGELLE MILAN-NAPOLI 2-0 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 7 – Niente di difficile o miracoloso ma Gigio risponde sempre presente ad ogni tiro destinato nello specchio della propria porta. Calmo e sereno. #Presente, signora maestra!

ABATE 6,5 – Igna dai, dì la verità! Sei stato in vacanza per 10 anni e avevi mandato a giocare il gemello scarso. O viceversa per 10 anni eri proprio tu ad indossare la maglia del Milan e ora invece sei alle Maldive e sta giocando il gemello forte. #Dottor Igna & Mister Abate

ROMAGNOLI 7 – Piovono un gran numero di cross in area di rigore ma Capitan Alessio svetta prepotente e poi via, petto in fuori ad impostare! #Ho 23 anni ma non li dimostro

MUSACCHIO 7 – Milik chiiii???? Musacchione nostro oggi è in versione Muracchio! Nella zona centrale della difesa semplicemente NON SI PASSA! #So’ bello, so’ forte, so’ Musacchio

LAXALT 6,5 – Chi non muore si rivede! Da esterno basso di sinistra si rivela stranamente affidabile in fase difensiva e meno efficace dalla metacampo in su. Bravo però, era tanto che non giocava da titolare e ha retto anche fisicamente. #Surprise

KESSIÈ 6 – Non è al 100% della forma fisica e si vede da come a volte pasticcia con la palla tra i piedi ma oggi la sufficienza piena è ampiamente meritata. Avrebbe bisogno di respirare un attimino. #Correrre, corro. Tranquilli!

BAKAYOKO 7,5 – DO-MI-NA-TO-RE. Nessuna parola può rendere al meglio la gara perfetta di Baka. Recupera, cuce il gioco e strappa palla al piede. Fisicamente spazza via gli avversari e si concede anche un paio di giocate di buona tecnica sfiorando anche il gol con un buon tiro dal limite. #What else?

PAQUETÀ 6,5 – Con una partita dai ritmi leggemente più bassi rispetto a quella di campionato Lucas si disimpegna egreggiamente fino all’ora di gioco. La base atletica è discreta, spunto e brillantezza ancora mancano, ma la qualità nei piedi è quella dei purosangue vedasi il lancio per il secondo gol di Piatek #Gioiellino grezzo

CASTILLEJO 6 – Impegno, corsa e un bellissimo controllo su una palla spiovente a metacampo. Non me la sento di dargli una insufficienza ma Samu arriva giusto giusto al 6 stiracchiato. #Si può fare di più

PIATEK 8 – Alt! Qui il rischio è di esagerare quindi non scriverò grandi complimenti e mi tratte….. Krzysztoooooof! Goooooool! Ma che giocatore abbiamo preso?!?!?! Sul primo gol occhio al controllo (vero segreto della rete, non perde mezzo centimentro dal difensore in rimonta), sul secondo sente la porta girato fronte al campo e scarica un destro a giro potente e preciso come non se ne vedevano da anni. Se il buongiorno si vede dal mattino… #Sparagli Piatek, sparagli ancora!

BORINI 6,5 – Il Boro è il giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere a disposizione. Fin quando viene utilizzato come cambio tattico o per turnover è perfetto, i problemi sorgono quando siamo costretti a schierarlo troppo spesso titolare #Tredicesimo uomo

GATTUSO 7 – Preparata bene, gestita meglio, Rino batte il Maestro con una attenta fase difensiva, una oculata gestione delle forze fresche sugli esterni e affidandosi a quella specie di Robocop che di nome fa Piatek. Nota a margine ennesima partita senza prender gol! E si vola in semifinale! #L’allievo che supera il Maestro

PAGELLE GENOA-MILAN 0-2 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 7

Abate 6,5, Romagnoli 7, Musacchio 7, Laxalt 7

Kessiè 6, Bakayoko 8, Paquetà 6,5

Castillejo 6, Piatek 9, Borini 6

Cutrone s.v., Calhanoglu 6, Rodriguez s.v.

Gattuso 8

Simone Cristao

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Sampdoria-Milan 0-2: Sinistro-Destro di Cutrone e la Samp va KO

Pagelle Sampdoria-Milan 0-2: Sinistro-Destro di Cutrone e la Samp va KO

PAGELLE SAMPDORIA-MILAN 0-2 – Nella serata di Paquetà, dell’Higuain dubbioso e del Conti ritrovato splende ancora una volta il fantastico killer instinct di Patrick Cutrone che realizza una doppietta di altissima qualità tecnica. Il Milan passa ai quarti di finale di Coppa Italia dove troverà la vincente di Napoli-Sassuolo

PAGELLE SAMPDORIA-MILAN 0-2 I voti della nostra redazione:

REINA 7.5  – Il primo intervento è da brividi, poi inanella una serie di belle parate sfoderando tutto il classico repertorio del gran portiere, istinto incluso. #Pepe alla napoletana

ABATE 6 – Continua anche nel 2019 questa strana seconda giovinezza di Ignazio. Sempre pulito in fase difesiva, sfodera anche un bel cross che Castillejo non premia a sufficienza #IgnaPower  (Conti 7 Finalmente Andrea, finalmente! Gioca la mezzora dei supplementari a tutta birra e manda in porta Cutrone con un cross di Cafusiana memeoria. Impossibile però chiedergli un’ora di gioco per ora: che piaccia o meno dobbiamo avere ancora un pochino di pazienza.  #Benvenuto Andrea)

ROMAGNOLI 6 – Ordinaria amministrazione e una sbavatura su un colpo di testa in area che poteva esser letale. Era il suo compleanno e quindi sarò più buono del solito. #Tanti auguri Cap

ZAPATA 6 –  Anche per lui ordinaria amministrazione a anche per lui qualche sbavatura di troppo specie nella lettura della linea difensiva. #Pagnotta guadagnata

RODRIGUEZ 6 – Compitino senza infamia e senza lode. Può e deve fare qualcosa di meglio specie da metacampo in su #Studio solo per il 6

PAQUETÀ 6.5 – Lo premio anche forse oltre i reali meriti sul campo perchè fa la partita che doveva fare. Attenta, concentrata, senza svolazzi (tranne un tunnel di suola). Sa alternare il tackle duro ad un lancio di 30 metri che aveva messo in porta Higuain al netto del fuorigioco. E non giocava da un mesetto. #Paquetop (BORINI 6 – Una buona trotterelleta per il Marassi durante i supplementari. #Sgambata)

KESSIÈ & BAKAYOKO 5 – Il lavoro di forza che è stato stilato durante le vacanze natalizie deve aver appesantito oltremodo le gambe di Franck e Baka che sono sembrati, chi più, chi meno, lontani dalla loro migliore versione. #Imballati

CASTILLEJO 5 – Sarebbe una partita da 4.5 se non ci fosse stato il quarto d’ora iniziale. Ha sulla coscienza anche un colpo di testa sballato da ottima posizione sul finire del primo tempo. #Della stessa consistenza delle nuvole (Cutrone 8 – E se li avesse fatti CR7 quei gol, specie il secondo? Quali titoli avremmo letto? Patrick è sempre più grande attaccante e sempre meno baby bomber. Continua a tenere una media gol spaventosa. #PC63)

HIGUAIN 6 – Lottare lotta, correre corre e impegnarsi si impega. Sfiora il gol in un paio di occasioni ma ci si aspetta sempre di più da un giocatore come Gonzalo. E le parole di Rino sul finale non sono molto rassicuranti sul suo prossimo futuro. #Lista di collocamento

CALHANOGLU 5,5 –  La partita è ampiamente insufficiente. Svagato, pasticcia anche con il pallone tra i piedi. Il voto che sfiora la sufficienza lo deve al grande assist per il secondo gol di Cutrone. #Ha i mezzi ma non si applica

GATTUSO 6 – Non una gran partita, anzi. Il Milan crea qualche occasione da gol, ne subisce almeno altrettante e nei momenti intermedi si rischia l’abbiocco pre cena. Ha il merito di inserire Conti e Cutrone all’alba dei supplementari e la scelta paga. Sufficienza piena anche perchè deve gestire la vicenda Higuain e non è assolutamente facile. #Psicologo

PAGELLE SAMPDORIA-MILAN 0-2 – I voti dei tifosi:

Reina 8;

Abate 6 , Romagnoli 6, Zapata 6.5, Rodriguez 6;

Kessié 5, Bakayoko 5.5, Paquetà 6.5

Castillejo 4.5, Higuain 6; Calhanoglu 5.5

Gattuso 6

Simone Cristao

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian