Tag Archives

2 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Cesena-Milan 0-0: pari senza emozioni a reti inviolate

Cesena-Milan 0-0: pari senza emozioni a reti inviolate

CESENA-MILAN 0-0 – Il Milan non va oltre lo 0-0 in trasferta contro il Cesena, squadra di serie C. Nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato, mister Giampaolo schiera il solito 4-3-1-2 con Suso trequartista alle spalle di Castillejo e Piatek. La squadra appare però abbastanza lenta e compassata e gli uomini di maggiore qualità sono in ombra.

Nel primo tempo da segnalare praticamente solo una punizione di Suso e un’accelerazione di Musacchio, dalla quale nasce un’occasione pericolosa per Castillejo anticipato sotto porta. Nel secondo tempo entra Paquetà per Biglia, con Calhanoglu spostato nella posizione di regista. Suso si rende ancora pericoloso con un tiro dal limite respinto da Agliardi, anche Piatek prova a farsi vedere con un tiro da fuori deviato in calcio d’angolo da un difensore. Paquetà sfiora il gol con un bel colpo di testa su cross di Kessie, entrato al posto di Borini; la conclusione del brasiliano viene salvata miracolosamente da Agliardi. Tra i diversi cambi fa il suo esordio in maglia rossonera Leo Duarte. Nel finale di gara, Donnarumma salva alla grandissima su una conclusione ravvicinata di Butic.

TOP E FLOP

TOP:

Donnarumma: Riflesso fantastico per Gigio sulla conclusione ravvicinata di Butic, salva il Milan dalla sconfitta.

Paquetà: Rende un po’ più viva la manovra rossonera nella ripresa, si rende protagonista di qualche bella giocata. Da schierare assolutamente titolare a Udine

FLOP:

Castillejo: Poco incisivo da seconda punta, molta confusione quando ha il pallone tra i piedi.

André Silva: Entra ancora una volta molto svogliato, ha un pallone da scagliare in porta ma con poca cattiveria se lo fa soffiare.

Suso: Si rende protagonista con una punizione nel primo tempo, sparisce praticamente dal campo nella ripresa.

Tabellino:

Cesena-Milan 0-0

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni, Brignani, Sabato; Capellini (46′ Butic), Franco, Rosaia, Valeri; Borello, Sarao (57′ Valencia), Cortesi. A disposizione: Olivieri, Russini, De Feudis, Butic, Valencia, Franchini Ricci, Pantaleoni, Ciofi, Brunetti, Stefanelli. All.: Modesto
MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio (75′ Duarte), Romagnoli, Rodriguez; Borini (72′ Kessie), Biglia (46′ Paquetà), Calhanoglu; Suso; Castillejo (75′ André Silva), Piatek (85′ Maldini). A disposizione: A. Donnarumma, Soncin, Conti, Strinic, Duarte, Gabbia, Brescianini, Paquetà, Kessie, Mionic, Maldini, A. Silva. All.:Giampaolo

ARBITRO: D’Ascanio (Ancona)

Photo Credits: AcMilan.com

Andrea Propato

Posted by Redazione Rossonera on

Feronikeli-Milan 0-2: decidono le reti di Suso e Borini

Feronikeli-Milan 0-2: decidono le reti di Suso e Borini

FERONIKELI-MILAN 0-2 – Prima partita giocata in Kosovo per il Milan e primo successo in queste amichevoli d’estate. L’avversario è il Feronikeli contro il quale Giampaolo decide di schierare il solito 4-3-1-2, con Gabbia e Romagnoli difensori centrali, Castillejo e Andre Silva in avanti.

Primo tempo non esaltante, da sottolineare una conclusione di Calhanoglu da fuori area e un tiro di prima intenzione di Andre Silva terminato a lato di poco. A sbloccare il match è una punizione di Suso al 26’.

Nel secondo tempo via alla girandola di cambi, con solo Romagnoli e Biglia ancora in campo rispetto alla formazione iniziale. Il Milan nella seconda frazione di gioco è più pimpante grazie alle giocate di Paquetà e Bonaventura, apparso in forma dopo il lungo infortunio. Il nuovo acquisto Leao si rende protagonista per l’assist decisivo per il 2-0 di Borini. Da sottolineare poi una traversa colpita da Conti e una dal Feronikeli, da parte di Rexha.

TOP E FLOP

TOP

Suso: altro gol in amichevole per lo spagnolo, oltre a molto movimento tra le linee. Dimostra di trovarsi bene nella posizione di trequartista.

Paquetà: giocate di classe per il brasiliano dal suo ingresso in campo nel secondo tempo, molto vivo nella manovra offensiva. Giampaolo nell’intervista post partita fa capire che punterà moltissimo su di lui.

Leao: dimostra di possedere forza fisica e velocità, sbaglia un gol facile ma è suo l’assist per il 2-0 di Borini. Ha sicuramente talento

FLOP

André Silva: poco vivo e incisivo nella manovra rossonera, destinato quasi sicuramente alla cessione.

Castillejo: non riesce a sfruttare degli ottimi suggerimenti da parte di Suso, tanto movimento ma diversi errori negli appoggi.

TABELLINO

FERONIKELI-MILAN: 0-2
25′ Suso (M), 57′ Borini (M)

FERONIKELI (4-2-3-1): Smakiqi (18’ st Troshupa); Hioxha, Lladrovci (26’ st Thaqi), Prekazi, Islami (41’ st Morina); Dabiqaj (12’ st Morina), Faziliu (18’ st Zeka, dal 41’ st Doshlaku); Hoti (10’ st Malaj), Krkotic, Jean Carioca (19’ st Shala); Rexha. A disposizione.: Bojku, Perfasesque, Shabani. Allenatore: Ramadani

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma (1’ st A. Donnarumma); Calabria (1’ st Conti), Gabbia (1’ st Musacchio), Romagnoli (38’ st Laxalt), Rodriguez (1’ st Strinic); Krunic (1’ st Borini), Biglia (38’ st Brescianini), Calhanoglu (1’ st Paquetà); Suso (1’ st Bonaventura, 38’ st Maldini); Castillejo (1’ st Piatek), André Silva (1’ st Leao). A disposizione:  Soncin. Allenatore: Giampaolo

Photo Credits: AcMilan.com

Andrea Propato 

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian