Daily Archives

One Article

Posted by Redazione Rossonera on

#MercoledìMeteora: l’eterno ritorno di Gerard Deulofeu

#MercoledìMeteora: l’eterno ritorno di Gerard Deulofeu

Ma quando torna Deulofeu? Ma se ricomprassimo Deulofeu?

Nel corso di queste settimane in questa rubrica abbiamo parlato di meteore del Milan che hanno fatto discretamente male con la maglia rossonera. La meteora di oggi, invece, ha lasciato un bel ricordo nei tifosi milanisti, nonostante abbia calcato San Siro per soli 6 mesi.

Stiamo parlando di Gerard Deulofeu, esterno destro d’attacco spagnolo ora in forza al Watford. Deulofeu è cresciuto nella Cantera del Barcellona, promesso sposo della prima squadra e di un futuro da protagonista nella Liga. Purtroppo per lui, i paragoni con gli attaccanti di talento del club catalano si sono rivelati un’arma a doppio taglio in quanto, proprio per la perpetua titolarità dei vari Messi, David Villa, Suarez, Sanchez e Neymar non è mai riuscito a ritagliarsi un posto da titolare.

Eppure di occasioni in cui ha potuto dimostrare il suo valore ne ha avute e sovente anche sfruttate. Prima all’Everton e poi, dopo una breve parentesi a Siviglia, al Milan. Il talento spagnolo è un piccolo lampo di luce nel buio della stagione 2017. Arriva a Gennaio e gioca praticamente sempre nel girone di ritorno. Se dovessimo (come spesso abbiamo fatto) trovare una cartolina dei 6 mesi di Deulofeu al Milan avrebbe indubbiamente come soggetto la sua prestazione fuori casa contro il Bologna. Una discesa straripante, a tempo quasi scaduto, in 9 contro 11 e un assist al bacio per l’inserimento di Mario Pasalic.

Le qualità di Deulofeu sono evidenti, cristalline e vengono fuori tanto da convincere il Barcellona a farlo rientrare in casa madre a fine stagione, tramite recompra (dall’Everton). Purtroppo il ritorno in casa Barça si rivela ancora una volta la scelta errata per lui, costretto nuovamente (e forse definitivamente) a lasciare la catalogna, ancora una volta per l’Inghilterra. Ora sembra aver trovato la sua dimensione al Watford. In due stagioni ha disputato quasi 60 partite, condite da 15 reti e una tripletta.

A 26 anni, Gerard Deulofeu ha ancora tempo per fare altri step nella sua carriera. È davvero un peccato che abbia fatto un semplice “Erasmus” al Milan, considerato l’impatto avuto sulla squadra e nel campionato italiano.

Photo Credits: acmilan.com

Enrico Boiani

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian