Pagelle Milan-Udinese 1-1: Piatek non basta più. Un Milan confuso e sulle gambe viene raggiunto da Lasagna

Pagelle Milan-Udinese 1-1: Piatek non basta più. Un Milan confuso e sulle gambe viene raggiunto da Lasagna

PAGELLE MILAN-UDINESE 1-1 – Un Milan senza una precisa identità trova il vantaggio con Piatek ma dopo l’infortunio di Paquetà si spegne l’unica luce della serata. I ritmi si abbassano, la confusione aumenta e la squadra perde anche in condizione fisica, aspetto che si manifesta in maniera chiara nel gol del pareggio di Lasagna.

PAGELLE MILAN-UDINESE 1-1 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA: s.v. Una decina di minuti di assoluta tranquillità prima di uscire per una noia muscolare (dall’11’ REINA: 6 – Incolpevole sul gol, per il resto è ordinaria amministrazione con un buon tuffo a deviare un tiro-cross pericoloso)

ABATE: 5 – Lento nel chiudere in occasione del gol subito, quasi nullo in fase propositiva, esce al 70′ per visioni mistiche da fatica. (dal 73′ CALABRIA: 5 – Costruiamo 6-7 volte per liberare l’1vs1 Calabria-De Paul e i cross di Davide, quando passano l’avversario, non superano i 50 cm d’altezza)

MUSACCHIO: 5,5 – Un paio di sbavature nel secondo tempo in una partita senza infamia e senza lode

ROMAGNOLI: 5,5 – Resta in campo nell’ultima ora di gioco con evidenti problemi fisici al basso ventre e nonostante tutto porta a casa la partita

LAXALT: 4,5 – Giocatore piccolo e l’aggettivo non è riferito all’altezza ma al complesso delle sue qualità. Un po’ troppa mediocrità per giocare in una squadra che punta alla zona Champions

BAKAYOKO: 5,5 – Mezzala non è certo la posizione migliore per lui ma tutto sommato non affonda. La domanda è: un giocatore specialista di un unico ruolo vale un investimento complessivo di 40-50 milioni tra cartellino e stipendio per 3-4 anni?

BIGLIA: 5 – Con alle spalle un recente stop di 2-3 mesi di sosta per infortunio alla seconda partita in 3 giorni era preventivabile una gara di Lucas di questo basso livello atletico e di conseguenza tecnico. Nell’azione dell’1-1 perde 10 metri su 40 contro Fofana e sono 10 metri fatali.

CALHANOGLU: 5 – Nella poca preparazione tattica della squadra Calha potrebbe coprire qualche lacuna con la sua tecnica indivduale e invece sparisce dal campo in una partita anonima quanto ormai la sua intera stagione

PAQUETA: 6,5 – 40 minuti di buon livello per Lucas che regala qualche buona giocata tecnica, un ottimo assist per Cutrone e un buon tiro da fuori dando l’impressione di essere un giocatore sopra la media generale. La caviglia a 5′ dalla fine si gira, si gonfia e forse vengono interessati i legamenti (dal 41′ CASTILLEJO: 5) Male da trequartista, da esterno non punge, ha la palla del 2-1 e la sbaglia. What else?

CUTRONE: 6 – Attaccante di lotta. Si sbatte, combatte e fornisce l’assist per Piatek. Prestazione sufficiente.

PIATEK: 6 – Vale lo stesso discorso fatto per Paquetà: l’impressione è da in campo è quella di un giocatore sopra la media generale. E con questo gol siamo a 20 in SerieA.

GATTUSO: 5 – Manda in campo una squadra un po’ troppo improvvisata, la fortuna non l’assiste e perde anche la pedina fondamentale per giocare 4312. La squadra oltre che scarica mentalmente ora pare anche sulle gambe. Serve un elettroshock oppure questo finale di stagione rischia di trasformarsi in una via crucis. E sabato siamo davanti al vero bivio della stagione.

PAGELLE MILAN-UDINESE 1-1 – I voti dei tifosi

Donnarumma s.v. (Reina 6), Abate 5 (Calabria 4,5), Musacchio 5.5, Romagnoli 5.5, Laxalt 4, Biglia 4, Bakayoko 5, Calhanoglu 5, Paquetà 6,5 (Castillejo5,5), Cutrone 6, Piatek 6,5. Gattuso 4

Simone Cristao


it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian