Milan, bilancio 2018-19: l’analisi approfondita di Milanisti 1899

Milan, bilancio 2018-19: l’analisi approfondita di Milanisti 1899

… Si è parlato molto, spesso a sproposito, del mercato del Milan appena concluso. Anche noi di Milanisti 1899 vogliamo dare il nostro contributo al dibattito, un contributo non basato sulle sensazioni ma sui numeri: buona lettura e grazie a chi ci ha lavorato.

MILAN, BILANCIO 2018-19 -Lo scopo di questa analisi è quello di valutare l’impatto delle ultime manovre di mercato sul bilancio 2018-19 insieme ad altre operazioni precedentemente concluse: i prolungamenti di contratto di Gattuso, Cutrone, Calabria e Romagnoli; per quest’ultimo, tra l’altro, si è tenuto conto pure della variazione sulla sua quota d’ammortamento.

Si tenga presente che, ad eccezione dei residui da ammortare per i singoli contratti, e relativa quota, ovvero importi ufficiali prelevati dal bilancio del Milan, mentre nei casi di Niang e Kalinic da riscontri effettuati su quelli, rispettivamente, di Torino e Fiorentina, i dati qui esposti, soprattutto i compensi ai calciatori, sono una media di quanto si apprende dai vari organi di stampa.

Non vi è, pertanto, nessuna pretesa di verifica contabile ma semplicemente una previsione dei trend di spesa ed eventuali risparmi rispetto al precedente esercizio 17-18.

Per far questo, nel riquadro Riepiloghi Finali in chiusura del presente documento, sono state enfatizzate quattro celle che, rispettivamente, rappresentano

  • Gli Ammortamenti (se negativi sono in diminuzione rispetto al precedente esercizio)
  • Gli Stipendi Lordi (se positivi sono in aumento rispetto al precedente esercizio)
  • Le Plusvalenze
  • I Prestiti Onerosi (le cessioni temporanee ovvero la somma algebrica tra quelli in entrata e quelli in uscita )

Si ricorda che ogni acquisto definitivo, oltre ad incrementare il monte stipendi, genera una quota d’ammortamento annuale scaturita dal valore del contratto diviso la sua durata, che alimenterà l’insieme sopra descritto. Ogni cessione, al contrario, decrementerà il monte stipendi, e ad eccezione dei prestiti, pure gli ammortamenti per la quota annuale calcolando, infine, se avrà generato una minus o plusvalenza anch’essa evidenziata nella apposita cella.

RIQUADRO ACQUISTI E CESSIONI

Note sulle operazioni sopra elencate:

  • Gli stipendi di Higuain e Bonucci, almeno per la stagione corrente, si equivalgono, così come per i valori dei contratti scambiati tra lo stesso Bonucci e Caldara.
  • Lo stipendio di Bakayoko è una media di quanto riportato. in prima istanza, dal Corsera (2,5M) e, successivamente, dalla Gazzetta dello Sport (3,5M)
  • L’acquisto di Castillejo è a titolo definitivo. Da quanto si apprende da AS, il Milan avrebbe preteso una valutazione del contratto di Bacca pari ad un importo di 15M aumentando, di conseguenza, il valore di quello dello spagnolo. Si è fissato a 31 quello dell’ex Villareal e a 13 quello del colombiano ovvero un importo sufficiente per non generare una minusvalenza immediata. Il maggior costo del contratto d’acquisto di Castillejo verrebbe diluito nel tempo.
  • Da quanto si è appreso da un’intervista a Cairo, il riscatto di Niang è avvenuto nel luglio 2018 e dal bilancio del Torino si evince che l’importo è di 12M
  • Si apprende dal bilancio della Fiorentina, chiuso al 31.12.2017, come il club abbia contabilizzato una plusvalenza sulla cessione di Kalinic su una valutazione del suo contratto pari a 20M. Si è proceduto, pertanto, a contabilizzare sei mesi di ammortamento che hanno portato al residuo evidenziato.
  • Per le cessioni di Antonelli, Bacca, Gabriel e Vergara, tutti ad un anno di scadenza contrattuale, si è proceduto con la “lista gratuita” così che alla minusvalenza della cessione corrisponde ugual risparmio sulla quota d’ammortamento e il decremento dagli Stipendi Lordi.
  • Bertolacci è considerato un acquisto, in realtà un rientro da prestito, per poter inserire il suo emolumento tra gli incrementi degli Stipendi Lordi. Ceduto l’anno scorso al Genoa, infatti, è presumibile che non contribuisca alle Spese del Personale contabilizzate al 30.06.2018.
  • Lo stipendio di Bacca, analogamente a quanto accaduto con Bertolacci, il colombiano era stato ceduto in prestito al Villareal e, per l’esercizio trascorso, si presume che fosse pagato dagli spagnoli, non è stato considerato un risparmio. Nel suo residuo è stato computato pure il mese di luglio 2018.
  • Locatelli è considerato un prestito e, sebbene stipulato con obbligo, per coerenza con le operazioni Lapadula e Niang, iniziate nel precedente esercizio ma con plusvalenze contabilizzate in quello successivo, altrettanto viene fatto nel suo caso

RIQUADRO ROSA CEDIBILI

In questa tabella, evidenziati in grassetto, le operazioni di prolungamento contratto che hanno portato ad un incremento degli stipendi netti e, nel caso di Romagnoli, un ricalcolo con conseguente risparmio sulla sua quota d’ammortamento precedente.

Nel caso di Calabria, poiché il calciatore ha prolungato nel dicembre 2017, abbiamo conteggiato la metà del suo incremento netto.

Suso viene escluso perché l’accordo risale a settembre 2017 e, sostanzialmente, ininfluente

RIEPILOGHI FINALI

In conclusione, i risparmi degli ammortamenti e le plusvalenze da cessioni compensano, quasi interamente, i maggiori costi per gli stipendi e gli oneri per i prestiti.

Circa le Spese del personale si fa notare che, secondo gli ultimi dati ufficiali chiusi al 31.12.2016, ammontavano a 157,802M. In rapporto al fatturato lordo (236M), queste, hanno generato un indice % di circa 67.

In attesa di conoscere i dati ufficiali per l’esercizio 17-18, sulla scorta di precedenti valutazioni fatte anche alla luce delle informazioni diffuse dai media, presumiamo che le predette spese si possano attestare a circa 140M. Viste le ultime comunicazioni della società, nelle quali, rispetto alla precedente gestione, si affermava di aver incrementato i ricavi di circa 20M, il fatturato lordo sarebbe quantificabile in 255M. L’indice %, dunque, potrebbe scendere a circa 55.

Per ottenere nell’esercizio 18-19 lo stesso indice, se la previsione sull’incremento degli Stipendi Lordi dovesse rivelarsi esatta, il fatturato lordo si dovrebbe attestare sui 288M circa.

Associazione Milanisti 1899


it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian