Bertolacci e i tormentati anni al Milan: ecco cosa è andato storto

L’ex centrocampista del Milan, Andrea Bertolacci, torna a parlare della sua ex squadra, del periodo passato nel capoluogo lombardo, dei suoi rimpianti e infine della lotta scudetto.

Il calciatore romano ha vissuto anni in cui lui e il Milan stesso faticavano, non è riuscito a lasciare il segno tra i tifosi rossoneri. Ora gioca in Turchia al Kayserispor, intervistato da TMW, ecco le sue dichiarazioni:

Ho sofferto molto gli anni rossoneri, ho avuto diversi infortuni a cui non ero abituato. Quando trovavo spazio mi facevo male, quando avevo l’opportunità di rientrare mi fermavo ancora. Non era facile mentalmente, il Milan è un club che ti chiede molto, è importante, vuole vincere”.

Leggi QUI – ESCLUSIVA – Pellegatti: Investcorp o RedBird

Mi sarei rimesso in gioco, ero ad un anno dalla scadenza. Però era un periodo di stravolgimenti, prima Berlusconi e Galliani, poi Barbara, poi i cinesi e infine Eliott..”

Infine sullo scudetto? “Avendo giocato nel Milan spero lo vincano loro, sarei contento per alcuni mie ex compagni che giocano ancora lì. C’ero al primo anno di Eliott, si vedeva già il lavoro di Maldini, è un progetto serio. Se oggi sono lì è anche per quello che è stato fatto, io rimango un tifoso milanista”.

 

 

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan