Berhalter (CT USA): “Brand?! No, Pulisic è nato per il calcio! E Musah…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il Milan è sempre più USA: dopo Pulisic arriverà anche Musah? Intanto il CT della Nazionale americana ha parlato così dei sui due giocatori

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il CT della Nazionale USA Gregg Berhalter ha aiutato i tifosi del Milan a capire meglio chi sono Christian Pulisic e Yunus Musah e perché i rossoneri hanno deciso di puntare fortemente sul primo e stanno cercando di acquistare il secondo. Dopo la prima giornata italiana vissuta mercoledì tra visite mediche, idoneità sportiva, firma sul contratto e incontro coi tifosi a Casa Milan, ieri Christian Pulisic ha parlato ai giornalisti in conferenza stampa dopo essersi allenato per la prima volta coi compagni nel pomeriggio. Per Musah invece, la trattativa potrebbe tornare a scaldarsi nei prossimi giorni: al Milan serve un altro centrocampista, anche se dovesse arrivare Tijjani Reijnders dall’AZ Alkmaar.

“Macché brand, Pulisic ha qualità!”: il messaggio al Milan del CT USA Gregg Berhalter

No, non è una questione di marketing o di brand. Berhalter mette subito in chiaro le cose:

«Pulisic è una star in America, ma per il Milan non è una semplice questione di brand. Christian ha tanta qualità ed è stato preso dai rossoneri soprattutto per la sua utilità, non solo perché è un calciatore americano».

Sulla percezione di Pulisic al Milan negli USA

«Per noi è una notizia importante, una grande opportunità per lui e per lo sviluppo del nostro calcio. Ha scelto un grande club, con una ricca tradizione. Giocherà per vincere campionato e Champions, è un calciatore forte, è nato per questo».

Su cosa può dare Pulisic al Milan

«Intanto, sa fare più ruoli e non è cosa da poco. Può giocare senza problemi su entrambe le fasce, come trequartista e rende bene da centrocampista d’attacco grazie alla sua creatività. È poi dinamico, lavora molto nelle due fasi e in termini di assist può dire la sua».

Gli americani in Serie A e… Yunus Musah, altro obiettivi di calciomercato del Milan dopo Pulisic

Nella seconda parte dell’intervista, il CT Berhalter ha parlato degli americani in Serie A e di un altro suo giocatore finito nel mirino di calciomercato del Milan dopo Pulisic: Yunus Musah.

Sulla Serie A, più tattica rispetto alla Premier League

«Ha lavorato con grandi manager ed è un ragazzo intelligente, sa adattarsi ai cambiamenti e alle novità. Gioca ad alti livelli in Europa da anni, non è scontato riuscirci. È un leader, spero che possa trovarsi bene anche da voi. In spogliatoio parla poco ma, quando lo fa, tutti si fermano ad ascoltarlo».

Su Yunus Musah, altro giocatore USA seguito dal Milan

«Un ragazzo eccellente. È il classico centrocampista box to box, abbina un buon dribbling a una grande velocità. Tornei come la Liga e la Serie A scelgono elementi forti e questo è un grande segnale per gli Stati Uniti. Un altro esempio è Weah, appena preso dalla Juve. Giocando in campionati così importanti, i ragazzi possono solo crescere e di riflesso far aumentare il livello del nostro calcio. Tra qualche anno ospiteremo i Mondiali insieme a Messico e Canada, sarà un’altra vetrina da sfruttare».

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pulisic musah milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate