Bergomi: “L’Inter non teme nessuno, ma la strada è imprevedibile…”