Bergomi: “Vi dico cosa sta mancando al Milan”

DiGiacomo Mirandola

Gen 19, 2022

L’ex calciatore Giuseppe Bergomi, oggi commentatore tv per Sky Sport, ha parlato ai microfoni di TMW Radio “I numeri dicono che l’Inter è favorita ma per me è ancora tutto aperto per Milan e Napoli, e in più non terrei fuori nemmeno la Juventus dalla corsa scudetto, stanno facendo quella che io chiamo una rimonta silenziosa”.

Come giudica la reazione di giocatori e società all’errore di Serra? “Sono stati bravi. Ultimamente fanno le cose per bene e non si sono fatti sopraffare dall’emotività: era una partita giocata male e non a caso Pioli ha parlato di colpe al 50-50. L’arbitro, poi, ha chiesto subito scusa: di più che doveva fare? Tutto l’ambiente per me ha reagito bene”.

Quanto manca un giocatore come Simon Kjaer? “Tanto, all’interno di un gruppo c’è un capitano ma tanti leader. Lì dentro lui comandava, mai l’avevamo visto giocare con questa personalità e determinazione. Sì, la rosa è corta, ma quando costruisci una squadra quanti centrali vuoi avere? Io poi a gennaio intervengo se, come l’anno scorso, c’è il Tomori di turno. Se c’è da prendere per prendere, allora anche qui sto con Maldini”.

Il Milan è ancora in lotta per lo Scudetto? “Sì, anche se nelle prossime due partite si gioca tanto. Se dopo aver giocato il derby e il Napoli, l’Inter fosse ancora davanti, a quel punto sarebbe già un po’ in discesa. Però il Milan è ancora in corsa, così come il Napoli. Al completo è forte”.

Leggi QUI della pista calda per il nuovo difensore del Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan