Calciomercato Milan, Pedullà: “La volontà di Bennacer e la ‘tagliola’ araba”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Vento dall’Arabia per Bennacer, lungo summit con il suo entourage: tra clausola, volontà del Milan e i pro e i contro

Non solo il calciomercato in entrata, il Milan sta ragionando anche su quello in uscita: Ismael Bennacer potrebbe lasciare dopo 5 anni. Perno del centrocampo nell’anno dello scudetto, nell’ultima stagione è stato per diverso tempo assente a causo dell’infortunio al ginocchio. Le voci riguardo Fofana, e non solo, potrebbero spingerlo a cercare un’altra squadra: le offerte non mancano, soprattutto in Arabia. Bennacer ha una particolare clausola da 50 milioni valida solo per il mese di luglio e utilizzabile solo da club esteri.

Bennacer tentato dall’Arabia

Il Milan potrebbe salutare un centrocampista che ha orchestrato il gioco negli ultimi anni, Bennacer ha un contratto valido fino al 2027, ma la tentazione araba inizia a farsi sentire. Alfredo Pedullà ha fatto chiarezza nell’ultimo suo video su Youtube, spiegando i pro e i contro di questa possibile scelta.

“Bennacer ha una clausola alta, una delle soluzioni è una sua possibile uscita. Anche lui sta ragionando su un futuro lontano dal Milan. Nel passato i rossoneri non hanno pensato di cederlo, adesso si ascolteranno le volontà del giocatore. La notizia delle ultime ore riguarda un summit tra il suo entourage e club arabi che hanno preso atto della clausola. Quando tratti con i club arabi ci sono anche delle tagliole: ti offrono tanto a livello di ingaggio, poi sul cartellino cercano uno sconto”.

Ultime news

Notizie correlate