Bellanova: “Non è stato facile, ma gli errori mi sono serviti!”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ai microfoni della radio sarda Radiolina, l’ex primavera del Milan Raoul Bellanova ha parlato della scelta di lasciare i rossoneri nel 2019.

La scelta di lasciare l’Italia
“Sicuramente andare via dall’Italia non è stato facile, perché era la mia prima esperienza. Una volta uscito, non ero ancora pronto caratterialmente e infatti ho fatto degli errori che mi sono serviti per diventare un giocatore migliore.”

Il Cagliari e i problemi nei prestiti in Francia, a Bergamo e a Pescara
“Innanzitutto devo ringraziare il Cagliari perché questa estate giravano voci sul mio carattere. Un mio compagno del Pescara, Dessena, ha smentito queste voci e ha fatto sì che il Cagliari mi prendesse. A Cagliari è cambiato tutto, loro hanno creduto in me fin da subito e arrivare in Serie A dopo due anni difficili non è stato affatto facile. Dalla partita con la Fiorentina ho giocato con costanza e soprattutto il mister ha iniziato a credere a me. Non sapeva se potessi fare bene o male.”

-Leggi QUI anche “Sabatini, che bordata a Donnarumma! Su Massara invece…”-

Sul giocatore a cui si ispira
“Hakimi è di gamba come me, ma devo imparare a fare gol. Sono ancora a secco, sto contando i pali e le traverse ma è ora di buttarla dentro. Portatemi fortuna.”ù

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate