Baresi: “Milan, aspirare all’ambizione. Tonali? Dispiace, è presto…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Dopo il sorteggio di Champions League del Milan, parla Franco Baresi a Sky Sport e Mediaset

Tra mercato (Taremi) e campo (domani Roma-Milan) dalle urne di Montecarlo sono stati sorteggiati i gironi di Champions League 2023/2024: a Sky Sport e Mediaset, Franco Baresi ha commentato il gruppo F del Milan. Partiti dalla terza fascia, i rossoneri affronteranno PSGBorussia Dortmund e Newcastle. Il vicepresidente onorario del Milan, direttamente dalla sede dei sorteggi, ricorda l’ambizione e la storia del club e parla (oltre che di calciomercato) e dei ritorni a Milano di Gianluigi Donnarumma e Sandro Tonali.

Così a Sky Sport

Di seguito, la sua intervista a Sky Sport.

Da dove si parte a commentare un girone così?

“Sappiamo che partire dalla terza o quarta fascia significa incontrare squadre forti. Poteva andare meglio, è un gruppo sicuramente impegnativo, competitivo. Ma credo anche che sia bello giocare contro queste squadre, dobbiamo avere questa aspirazione e dobbiamo essere bravi e positivi. Il Milan è il Milan e vogliamo continuare quanto abbiamo fatto in questi ultimi due anni. Possiamo competere con tutte, poi se saranno più brave lo riconosceremo. Ma il Milan deve essere sempre ambizioso, deve sempre credere che si può fare e che si possono battere questi avversari”.

Che sguardo avrà Sandro Tonali quando andrà a San Siro da freschissimo ex? O quando il Milan con tutti i suoi ex compagni arriveranno nel suo stadio a Newcastle…

“Credo che dispiaccia incontrarlo ora, è presto. Però Sandro avrà l’accoglienza che merita, era meglio incontrarlo magari più in là, ci ha lasciato da poco e quindi c’è un ricordo ancora molto vivo e intenso. Sandro è stato amato da tutti: tifosi e compagni. Sicuramente in quel momento ci sarà un’accoglienza che merita”.

Poi, ancora sul sorteggio aggiunge:

“Io credo che il Milan debba dimenticare quello che può fare, quel che è stato e quello che è. Abbiamo una squadra con la quale possiamo competere, abbiamo giocatori con esperienza internazionale e qualità. Il Milan deve sapere che è un girone importante e trattarlo con rispetto, ma credo che nemmeno gli altri siano felici di avere il Milan nel proprio girone”.

Così a Mediaset

Di seguito, la sua intervista a Mediaset riportata da Milannews.it.

Ancora su Tonali e anche su Donnarumma:

“Credo che San Siro li accoglierà nel modo giusto. Sandro è andato via da poco, è giusto che venga accolto come venga accolto. Ha lasciato un bellissimo ricordo e verrà ricordato nel modo giusto”.

Sul PSG del 1995:

“Altri tempi, altro Milan e altro PSG. Squadra competitiva e forte, ma ambisce a grandi traguardi. Andremo in campo senza dimenticare chi siamo, dovremo avere sempre fiducia e crederci sempre. Non dobbiamo pensare e sapere di andare lontano”.

Infine, Baresi parla (per così dire) anche della trattativa tra il Milan e Taremi:

So che c’era una trattativa ma non posso dire altro”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

baresi milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate