Nazionale, ritorna Balotelli: il resoconto

Il CT Roberto Mancini chiama Mario Balotelli. L’ex Milan, militante nella Super Lig turca, ritrova la nazionale per la prima volta dal settembre 2018, quando fu chiamato dallo stesso allenatore per la sfida dei gironi di Nations League contro la Polonia.

L’attaccante classe 1990 non ha mai smesso di sperare in un ritorno in maglia azzurra. Le difficoltà dei campioni d’Europa 2020 in attacco, in aggiunta al brutto infortunio che ha terminato la stagione di Chiesa, hanno spinto il CT a credere nel bresciano.

Per la stessa ragione, allo stage di questa pausa-nazionali è stato convocata anche la punta del Cagliari: Joao Pedro, che vuole conquistarsi la maglia di un paese a cui è molto grato, pur essendo nato in Brasile.

Mario dovrà però riconquistare la fiducia dei suoi tifosi, troppe volte delusi da un talento mai esploso. Se dovesse riuscire a trascinare gli Azzurri alla sconfitta di Nord Macedonia e Portogallo – per la conquista di un mondiale che manca dal 2014, probabilmente sarà riuscito nell’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan