Balotelli e il clamoroso retroscena: “Arabia? Ho detto no ad un’offerta molto più alta…”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Mario Balotelli torna a parlare e a far parlare. In un’intervista ha spaziato su molti temi, tra Nazionale e Arabia Saudita, rivelando un retroscena clamoroso

Mario Balotelli ha vissuto una carriera di alti e bassi. Il centravanti italiano, attualmente di proprietà del Sion, club svizzero, ha girato moltissime squadre in carriera tra Italia, Inghilterra, Francia, Turchia e ora, appunto Svizzera. In Italia spiccano soprattutto Inter e Milan, la squadra che non ha mai nascosto di tifare. Un certa incostanza in campo e alcuni problemi disciplinari, però, hanno impedito a quello che veniva universalmente considerato un talento più che cristallino di sbocciare. Ora Super Mario è tornato a parlare e, quindi, a far parlare di sé. Balotelli è intervenuto in un’intervista a Controcalcio.

Il ricordo commosso di Mihajlovic e Raiola

Nel corso della sua intervista, Mario Balotelli ha spaziato su una vastissima pluralità di tematiche. Tra i vari argomenti toccati nel corso della chiacchierata, Balotelli si è voluto soffermare sul ricordo di due persone molto speciali per la sua vita privata e professionale: Sinisa Mihajlovic e Mino Raiola. Su Mihajlovic: “Avevo un rapporto bellissimo, l’ho conosciuto agli inizi della mia carriera, era un mio fratello maggiore. Carattere duro, ma si stava veramente bene con lui nelle mie avventure milanesi”. Su Raiola, il suo storico agente: Rapporto troppo bello, manca a tutti noi, e manca anche al calcio. Agenti come lui non ne nasceranno più. Al presidente del Nizza gli consigliava di non prendermi! Scherzando, riuscì anche a farmi prendere di più”

Balotelli: “Arabia? Dalla Cina offerte molto più alte”

Balotelli ha anche voluto soffermarsi sul tema molto attuale dell’Arabia Saudita, che nelle ultime sessioni di mercato sta portando in Saudi Pro League moltissimi campioni del calcio europeo, convincendoli con contratti astronomici sul piano delle cifre. Ma la rivelazione dell’ex Milan fa cambiare la percezione di queste offerte: Ho rifiutato un’offerta cinese molto più alta delle cifre arabe. Ho preferito giocare a calcio e restare a Marsiglia”.

Infine, Balotelli è voluto tornare anche sul tema della Nazionale, dato che qualhe mese fa si parlava di una sua possibile nuova convocazione, date le difficoltà offensive e realizzative che l’Italia dimostra da molti anni: “Mi sarei convocato al posto di Mancini? Bella domanda…, ma avrei voluto giocare, ma mi sarei fatto subentrare non essendo sempre continuo nei 90 minuti, ciò che serve in Nazionale. Non so se accetterei un’altra convocazione, ho avuto troppe delusioni“.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Balotelli

Ultime news

Notizie correlate