Arsenal-Milan 2-1, sconfitta a Dubai per i rossoneri: il resoconto del match

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Anche la prima amichevole a Dubai è terminata: Arsenal-Milan finisce 2-1 per i londinesi con le reti nel primo tempo di Odegaard e Nelson alle quali poi si aggiunge il gol di Sandro Tonali a dieci minuti dalla fine. Il resoconto del match:

Il Milan scende in campo con Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Pobega; Tonali, Vranckx; Saelemaekers, Adli, Rebic; Origi. L’Arsenal gestisce il possesso inizialmente, ma è il Milan che sveglia gli spettatori al minuto 10: verticalizzazione per Origi, che spalle alla porta si gira sul destro e da fuori area colpisce la traversa con un tiro a giro. Milan ancora pericoloso pochi minuti dopo: dal limite dell’area piccola Saelemaekers spara alto dopo una bella palla arrivata dalla destra. Al minuto 20 però passano in vantaggio i Gunners: Odegaard trasforma un calcio di punizione dal limite, con Tatarusanu che guarda il pallone senza battere ciglio. L’occasione per pareggiare arriva subito per il Milan: Origi da solo di testa spreca però malamente un assist al bacio di Yacine Adli dalla fascia destra. Il ritmo si abbassa, gli errori in fase di impostazione sono tanti da entrambe le parti. Al minuto 42, l’Arsenal sfrutta uno di questi: Tatarusanu rinvia sui piedi di Fabio Vieira e per Reiss Nelson è un gioco da ragazzi insaccare il 2-0 inglese.

LEGGI QUI ANCHE   -RONALDO CHIARISCE IL MALINTESO: “PER KAKA’ SONO UN CICCIONE? NO, BANALE ERRORE DI TRADUZIONE…”-

All’inizio della ripresa, Pioli decide di cambiare: Brahim Diaz e Malick Thiaw dentro, Alexis Saelemaekers e Pierre Kalulu. Nulla da segnalare fino al minuto 55, quando Origi lascia spazio a Marko Lazetic: nonostante il gol sbagliato, la prestazione nel complesso del 27 ex Liverpool è stata buona, uno dei migliori dei suoi. Il tempo passa e come nel primo tempo i ritmi si affievoliscono. I cambi al minuto 73 (Krunic, El Hilali, Bennacer e Bozzolan per Pobega, Vranckx, Adli e Rebic) danno un pochino di vita ai rossoneri: al 77esimo un colpo di testa di Tomori su punizione di Tonali riapre il match. Nemmeno i 7 minuti di recupero bastano a regalare il pareggio al Milan: a Dubai vince l’Arsenal per 2-1.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Brahim Diaz Milan Arsenal
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate