Armani: “Pioli e Messina, grande etica lavorativa! E su San Siro…”

DiDavide Giovanzana

Giu 20, 2022

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport dopo la vittoria dell’Olimpia, Giorgio Armani ha parlato del grande anno sportivo di Milano.

Messina e Pioli cosa hanno in comune?
«Messina, come Pioli e come Inzaghi, ha una grande etica lavorativa e un grande carattere che riesce a trasmettere alla squadra».

Chi sono stati gli uomini scudetto del Milan e dell’Olimpia?
«Rimanendo nel basket, dove sono certamente più preparato, posso dire che Rodriguez in campo è stato probabilmente il leader. Ma ci sono stati tanti altri giocatori anche se tutto alla fine viene ricondotto l’allenatore, il vero faro della squadra».

LEGGI QUI ANCHE -MILAN, AL VAGLIO LE POSSIBILI ALTERNATIVE A RENATO SANCHES E BOTMAN-

Milano ha vinto anche nel calcio: lei che è il re del made in Italy che cosa pensa delle proprietà straniere di Milan e Inter? Rimpiange Moratti e Berlusconi?
«Non sono una persona che ha rimpianti. Certamente le proprietà straniere di squadre importanti come Inter e Milan fanno un po’ pensare, ma non c’è nulla di male. È il tempo presente, viviamo in un mondo globale».

San Siro, la Scala del calcio, va tutelato o è giusto cambiare?
«San Siro è indubbiamente un simbolo cittadino, ma personalmente guardo sempre avanti senza “passatismi”. Se lo stadio va bene così lo si conserva, se va cambiato lo si rinnova».

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan