Milan-Rennes, arbitro al doppio esordio! Chi è e la carriera sbocciata tardi

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Scelto l’arbitro per Milan-Rennes: alla scoperta di Nikola Dabanovic e della sua carriera in Europa fino a questo momento

Giovedì sera alle ore 21 andrà in scena a San Siro l’andata dei sedicesimi di Europa League (o playoff) tra Milan e Rennes: ma chi sarà l’arbitro del match? Per una partita alla quale entrambe le formazioni arrivano al meglio delle proprie condizioni psicologiche, il presidente della commissione arbitri UEFA Roberto Rosetti ha scelto Nikola Dabanovic. Con rossoneri e francesi pronti a giocarsi il passaggio del turno, al fischietto montenegrino il complicato compito di tenere a bada gli umori di un ottavo di finale come posta in palio. C’era grande attesa attorno alla scelta della prima designazione in Europa League per il Milan da parte dell’ex direttore di gara. Seppur si trovi sempre un modo per fare polemica “preventiva“, limitiamoci ad andare nel dettaglio della carriera di Dabanovic per conoscere il profilo.

PARLAVA CON GLI ARBITRI, SCANDALO ETO’O: “LA PARTITA PIÙ SCANDALOSA DI SEMPRE”

Il percorso europeo di Dabanovic

Montenegrino di 42 anni, il fischietto nato a Podgorica conta 326 partite dirette in carriera in tutte le competizioni ufficiali. In Europa League, se si contano anche le sfide di qualificazioni le presenze per lui sono 31. Tre di queste, peraltro, contro tre diverse squadre italiane. A settembre del 2022, Dabanovic arbitra la Lazio in Europa in trasferta contro il Midtjylland: la partita finisce 5-1 per i norvegesi. A distanza di un solo mese, torna in campo con la Roma, quando i giallorossi vincono 3-1 all’Olimpico contro il Ludogorets. La più recente gara italiana diretta, invece, è della Fiorentina: il 16 marzo dell’anno scorso i Viola battono 4-1 il Sivasspor in Conference.

Per quanto riguarda Milan e Rennes, invece, non ci sono precedenti.

GRAVINA DIFENDE GLI ARBITRI: “ERRORI DIMINUITI, IN ITALIA CI SONO I MIGLIORI”

La scommessa di Rizzoli

Quel che più stupisce della carriera di oltre 15 anni di Dabanovic, è che ha fatto il suo esordio in Champions League solo due stagioni fa, all’età di 40 anni, in un Bayern Monaco-Viktoria Plzen 5-0, che resterà la sua unica presenza nella massima competizione europea. Nonostante l’età, Rosetti aveva infatti provato a lanciarlo dopo che Nicola Rizzoli lo aveva bocciato dopo uno Slovacchia-Bielorussia.

In questa stagione, per l’arbitro montenegrino di Milan-Rennes sono già 23 i match diretti. 112 i cartellini gialli mostrati: media di 5 a partita circa.

MILAN-RENNES, C’È CARDINALE! ECCO PERCHÉ LA SUA PRESENZA È SIGNIFICATIVA

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate