Arbitri, caso rimborsi: altro stop pesantissimo per un fischietto di A!

DiDavide Giovanzana

Feb 15, 2022

Non sono passati nemmeno 6 mesi dal caso “Rimborsopoli” che la categoria italiana degli arbitri è di nuovo al centro del ciclone.

Il nome sul tavolo del procuratore dell’AIA e del presidente della Disciplinare è, come riporta il Corriere dello Sport, ancora una volta quello di Piero Giacomelli.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

L’arbitro di Trieste (44 anni) era già stato condannato lo scorso settembre ad un mese e mezzo di sospensione, dopo il quale è tornato in campo (quest’anno per lui 9 partite arbitrare tra Serie B e Serie A).

Ora sono arrivati altri due mesi di sospensione “cautelativa”, in attesa di ascoltare quello che avrà da dire il fischietto di Trieste sul rimborso della partita Spal-Brescia dello scorso 11 dicembre.

-Leggi QUI anche “C’è un Milan con e un Milan senza Ibra: le statistiche parlano chiaro”-

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan