Arabia Saudita, Al-Shahrani lascia l’ospedale dopo il terribile infortunio

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Una buona notizia per l’Arabia Saudita. Dopo l’infortunio all’esordio Mondiale, Al-Shahrani lascia l’ospedale. 

Procedendo con ordine, ricordiamo l’episodio: durante la storica rimonta sull’Argentina, la formazione di Hervé Renard aveva perso a tempo praticamente scaduto il suo difensore. Su un pallone lanciato lungo dentro l’area saudita, sono andati a duellare l’ex Udinese Molina e il difensore Al-Shahrani. Prima di loro, però, ad arrivare sulla sfera era stato l’estremo difensore Al-Owais, che con un’uscita scriteriata aveva colpito con una ginocchiata il suo compagno di squadra. Accortosi immediatamente della gravità del colpo subito dal terzino, è apparso visibilmente scosso mentre provvedeva a chiamare i medici. Oggi, la Federazione dell’Arabia Saudita fa sapere che il giocatore è tornato a casa dopo due interventi chirurgici.

LEGGI QUI ANCHE – L’EX JUVE: “CON LEAO IL PORTOGALLO PUO’ VINCERE IL MONDIALE”

Così recita il comunicato, giunto a distanza di 8 giorni dall’infortunio: “Il terzino sinistro dell’Arabia Saudita Yasser Al-Shahrani ha ufficialmente lasciato il National Guard Hospital di Riyadh dopo due operazioni riuscite. È tornato a casa con la conferma della squadra medica che è in condizioni stabili. Al-Shahrani sarà oggetto di controlli medici giornalieri. Gli auguriamo un rapido recupero”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate