Milan, Anselmino nome concreto: i segnali dallo scouting fanno sognare

I più letti

Aaron Anselmino, l’ultimo nome della generazione di centrali argentini finito recentemente nell’orbita Milan: i rossoneri guardano al futuro

Una tradizione, quella dei centrali argentini cuore e garra, che ha in Aaron Anselmino un nuovo protagonista: c’è l’interesse concreto del Milan. Il nome del giovane difensore è finito nel taccuino dello stesso osservatore che due anni fa aveva segnalato Enzo Fernandez, oggi al Chelsea e Julian Alvarez del Manchester City, quando entrambi militavano nel River Plate. Quello di Anselmino sarebbe senza dubbio un colpo in prospettiva per il Milan, sta facendo molto bene in Argentina e ha attirato su di sé gli occhi di diversi club europei.

Tutto sul profilo del giovane talento: c’è l’interesse, ma nessuna trattativa

Anselmino cresce calcisticamente nel Boca Juniors, dove gioca tutt’oggi. Un centrale dotato di un fisico importante, bravo in marcatura, nei duelli aerei e nei tackle. Nonostante la sua giovane età, è un classe 2005, ha già diversa esperienza. Non è ancora pronto per fare il titolare in un top club, ma è considerato uno dei prospetti più interessanti del panorama argentino. Ha un contratto che lo lega agli Xeneizes fino al 30 giugno 2028 e una clausola rescissoria da 20 milioni. L’indiscrezione riportata da Calciomercato.com mostra l’interesse concreto del Milan. Andrebbe a completare il reparto difensivo rossonero che negli ultimi tempi è rimasto spesso orfano di diversi interpreti a causa degli infortuni. I rossoneri però non hanno ancora avviato una vera e propria trattativa, se vogliono battere la concorrenza di Premier League, Liga e Bundesliga devono giocare d’anticipo.

Ultime news

Notizie correlate