Ambrosini esorta Origi: “Il Milan ha bisogno di te”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Il Milan ha bisogno di tutti i suoi attaccanti, non solo di Giroud. Un giocatore che può fare la differenza è Divock Origi e ne parla l’ex storico centrocampista rossonero, Massimo Ambrosini.

Il Diavolo è in una fase cruciale della stagione, si gioca quasi ogni 3 giorni e avere una rosa profonda è fondamentale per poter competere ad alti livelli su vari fronti. Il Milan ha già registrato diversi infortuni, in particolare in fase offensiva: Olivier Giroud sta facendo gli straordinari e inevitabilmente questo lo porta a perdere un po’ di lucidità.

Per questo c’è bisogno dell’ apporto dei suoi compagni di reparto: Zlatan Ibrahimovic si sapeva che in questa prima parte di campionato non avrebe potuto dare una mano e Ante Rebic sta riprendendo i ritmi che aveva perso dopo una buona partenza.

Leggi QUI – Da Milanello: la scelta su Maignan

L’attenzione si concentra su Divock Origi, acquistato dal Liverpool e ancora un oggetto misterioso: il belga è stato a lungo infortunato, non è mai riuscito a incidere, ha solo fatto vedere sprazzi di qualità, per esempio nel Derby contro l’Inter. Il numero 27 è ancora a secco in fase realizzativa e la squadra ha bisogno di lui, contro il Verona potrebbe avere la prima chance dal primo minuto.

Lo storico leader del Milan, Massimo Ambrosini ha parlato di lui a TuttoSport:

Il Milan ha bisogno di Divock Origi, se parliamo di nuovi arrivati, dato che Giroud sta tirando da tempo la carretta lì davanti. I rossoneri potrebbero avere anche bisogno di un cambio di caratteristiche in attacco e di una soluzione diversa. Per questo non punterei solo sull’ex Bruges le aspettative per alzare numericamente i calciatori di qualità della squadra”.

Photocredit: acmilan.com

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate