(VIDEO) Il meraviglioso messaggio di Ambrosini per la ricerca contro il diabete

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Massimo Ambrosini si sta impegnando molto per il sociale. In particolare l’ex centrocampista del Milan è molto sensibile ad una specifica malattia: il diabete. Il figlio minore dell’opinionista, infatti, soffre di questa specifica patologia. Anche per questo, Ambrosini ha deciso di mettere in piedi un’iniziativa per finanziare la ricerca scinetifica contro il diabete.

Ciao a tutti. DA 6 mesi la mia vita e quella della mia famiglia sono state letteralmente sconvolte dalla malattia di nostro figlio più piccolo. Ad Alessandro è stato diagnosticato il diabete di tipo 1, che è una malattia autoimmune, cronica e degenerativa. Anche se non si vede può avere delle conseguenze gravissime. Siamo costretti costantemente a tenere monitorata la sue glicemia e fare l’iniziezione di insulina più volte al giorno tutti i giorni. Al momento il diabete di tipo 1 è una malattia incurabile, ma c’è una speranza“.

Questa speranza passa solo ed esclusivamente attraverso la ricerca scientifica. Io, mia moglie e tutti i parenti delle 200.00 persone, fra adulti e bambini, che hanno questa malattia abbiamo la necessità e la volontà che prima o poi si arriverà ad una cura definitiva. Ho deciso, per questo, di correre la Maratona di Milano insieme a qualche mio ex compagno di squadra per sostenere la Fondazione Italiana Diabete. Vai sulla Rete del Dono e sostieni la nostra staffetta che si chiama Born to Run. Insieme, ragazzi, possiamo e dobbiamo trovare una cura per questa malattia“.

LEGGI QUI ANCHE – NUOVO STADIO A “LA MAURA”: I PROSSIMI PASSI DEL MILAN PER EVITARE VINCOLI –

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate