Ambrosini: “Giroud e Origi insieme? Io li vedo così”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Massimo Ambrosini, oggi in un’intervista a Tuttosport, non ha parlato solo di Maldini e della situazione della Juventus. Infatti, all’ex 23 rossonero è stato anche chiesto dei centravanti del Milan.

LEGGI QUI ANCHE – L’EX MILAN: “PRIMA DI ESORDIRE ANDAVO IN CURVA! GIOCARE CON ALEX ERA BELLISSIMO”

L’attuale commentatore televisivo per Dazn e Amazon Prime Video ha espresso il suo parere sul rendimento di Origi: “C’era un’opportunità data dal suo contratto in scadenza e giustamente è stata sfruttata. Origi è un ragazzo serio, adatto al modo in cui vuol giocare il Milan. Pioli un centravanti che segna gol, anche difficili in acrobazia e all’ultimo minuto, ce l’ha ed è Giroud. E per quest’anno il Milan è a posto. Di sicuro è un argomento che andrà preso in considerazione in futuro, ma non riguarda Origi. Perché lui, al Liverpool con Firmino, era utile pure senza giocare da centravanti“.

Dopo il riferimento a Olivier Giroud, per completare il parco attaccanti di Pioli Ambrosini parla anche di Ibrahimovic: “Innanzitutto deve stare bene. Perché la sua presenza può essere decisiva anche se gioca un quarto d’ora“.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate