Allenatore Milan, Passerini: “Ecco perché Farioli è compatibile” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Ultima di calciomercato da Carlos Passerini a Radio Rossonera: per il ruolo di prossimo allenatore del Milan prende quota Francesco Farioli

Intervenuto in diretta al nostro consueto appuntamento con il Talk del pomeriggio, sul canale Youtube di Radio Rossonera ha parlato del tema caldo del futuro allenatore del Milan Carlos Passerini. Di seguito, un estratto delle dichiarazioni del giornalista de Il Corriere della Sera.

Sale Farioli, scende Lopetegui

L’IDENTIKIT – “Il club ha un’idea chiara: un allenatore giovane, internazionale, con una proposta di gioco moderna e che sia compatibile con il progetto aziendale. Queste sono richiesta e necessità del Milan. I nomi sono quelli che abbiamo letto in questi giorni: sono tanti perché siamo all’inizio del casting. Un nome che nelle ultimissime ore ha preso quota è quello di Farioli.

Allenatore del Nizza, italiano, ex assistente di Roberto De Zerbi, un altro che rientra nell’elenco dei papabili. È un allenatore molto giovane, ha 35 anni e fa giocare bene le sue squadre. Ha esperienza limitata, quindi. Ma per il profilo può essere compatibile con le richieste del Milan. Intanto si è raffreddata la pista Lopetegui. Queste settimane, comunque, saranno decisive per restringere il campo sui nomi”.

Ultime news

Notizie correlate