Di Stefano: “Allenatore Milan, ore di riflessione mai così profonda”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Peppe Di Stefano aggiorna su Sky Sport 24 sullo stato dell’arte della scelta del nuovo allenatore del Milan

Nel corso del primo pomeriggio il giornalista che segue le vicende del Milan oggi è occasionalmente passato dagli studi di Sky Sport 24 (non sono previsti allenamenti a Milanello) per dare le ultime sul casting allenatore. Chi sarà la guida tecnica dei rossoneri dopo Stefano Pioli?

Ore di seria riflessione

“È una fase di profondissima riflessione, secondo me come mai prima. La scelta dell’allenatore non può essere sbagliata dal Milan. Devi sostituire un allenatore che, al netto di tutte le critiche, ha portato in questi 4 anni e mezzo grandi risultati. Le note negative sono tante, come i sei derby persi, ma credo che la bilancia penda molto di più verso gli aspetti positivi. Questo è quel che è stato.

Il Milan devi migliorarlo se vuoi cambiare. Oggi hai Pioli che avrebbe un anno di contratto ma, siccome la scelta pare sia quella di cambiare, non puoi permetterti di scegliere un allenatore che non cerchi almeno sulla carta di migliorare questo Milan. Sia nei risultati che nella qualità del gioco. Anche questo non è semplice”.

 

Ultime news

Notizie correlate