Il recupero di Florenzi dall’infortunio richiede tempo. Ecco quanto…

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Alessandro Florenzi come preventivato non potrà essere a disposizione di Stefano Pioli nel mese di gennaio quando rientreranno gran parte degli infortunati del Milan, ma il recupero dal suo infortunio richiede ancora un pò di tempo.

 

LEGGI QUI JAMES DEL CHELSEA: “LEAO TRA GLI AVVERSARI PIù FORTI INCONTRATI”

Tuttosport  nell’edizione odierna ha riportato che Florenzi sarà costretto a rimanere fermo ai box almeno per i prossimi due mesi e quindi il suo recupero dovrebbe avvenire a febbraio pronto per gli ottavi di finale di Champions League.

L’ultima apparizione sul terreno di gioco del calciatore romano rimane quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo nella quarta giornata di Serie A 2022/2023 in cui si è procurato un grave infortunio al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra che ha reso necessario un intervento chirurgico svolto in Finlandia dal prof. Lasse Lempainen sotto la supervisione dello staff medico del Milan nella persona del responsabile sanitario rossonero il dott. Stefano Mazzoni. Dopo l’operazione di inizio settembre la società con un comunicato aveva preannunciato i tempi di recupero stimati in 5 mesi, quindi perfettamente in regola con il rientro non prima di febbraio confermato dal giornale torinese questa mattina.

Lo scorso anno il classe 1991 alla prima stagione con il Milan si è dimostrato una pedina importante per le rotazioni di Stefano Pioli fornendo un’alternativa duttile, differente e più che valida a Calabria sulla fascia difensiva destra con 24 presenze in Serie A impreziosite da due reti, oltre a 4 apparizioni in Champions che gli sono valse la conferma e la firma di un nuovo contratto triennale con il club di Milano.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Photocredit; acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate