Florenzi su Milan-Roma: “Non dico bugie, De Rossi importante nella mia vita”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Florenzi ha descritto quanto sarà speciale il quarto di E. League Milan-Roma con l’amico De Rossi in panchina

Alessandro Florenzi nell’intervista postpartita di Milan-Fiorentina a Sky Sport ha parlato anche del quarto di finale tutto italiano con la sua ex squadra la Roma che aspetta i rossoneri. Il terzino ha sottolineato l’importanza per lui di questa partita visto che si tratta della sua squadra del cuore, il legame con De Rossi e per il suo passato in giallorosso. Qui un estratto delle dichiarazioni di Florenzi a Sky.

Milan-Roma partita emozionante per Florenzi

Florenzi intervistato da Sky Sport a fine match contro la Fiorentina, ha provato a guardare avanti nel calendario alla doppia sfida europea con la Roma nei quarti di finale di Europa League. Il numero 42 rossonero, ieri in tenuta bianca, si è così espresso sul confronto speciale per lui: “So le date perché ho il calendario su ciò che faranno le mie bambine. Non sto qui a dire le bugie, non mi sembra il caso: è una partita che varrà grandi emozioni”.

La sua ex squadra e il rapporto con De Rossi

Alessandro Florenzi nelle parole postpartita a Sky ha continuato sulle partite non come le altre tra Milan e Roma, sfida speciale ancor di più ora con l’ex compagno di squadra De Rossi che siede sulla panchina del club della capitale: “La Roma è la mia ex squadra, è la mia squadra del cuore, il loro allenatore nella mia vita è una persona importante, che mi è stato molto vicino nei momenti di sconforto e con cui ho gioito per grandi imprese fatte insieme”.

Ultime news

Notizie correlate