Evani su Pioli: “Era in bilico al Milan, criticato ovunque, ma ha trasferito tranquillità”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Evani ha fatto luce sull’aspetto della tranquillità di Pioli che gli ha permesso di uscire dalle difficoltà al Milan

Alberico Evani è intervenuto a Radio Sportiva schierandosi dalla parte di Stefano Pioli sul lavoro che sta svolgendo al Milan. L’ex centrocampista rossonero nelle sue dichiarazioni in collegamento telefonico ha parlato del carattere del tecnico emiliano. Inoltre, ha sottolineato la sua qualità di mantenere la calma nei momenti più difficili trasmettendola ai calciatori. Qui le dichiarazioni di Evani su Pioli.

Ottimi principi tatti per Pioli

Alberico “Chicco” Evani è stato ospite di Radio Sportiva, dove tra i tanti temi che ha affrontato ha detto la sua sulle critiche rivolte a Stefano Pioli da parte della sua piazza. L’ex bandiera del diavolo si è così espresso risalendo anche al Pioli calciatore che ha ispirato l’allenatore: “Pioli è stato un ottimo giocatore. Ha dei buoni principi tattici, esperienza: è un allenatore che non è mai sopra le righe, molto tranquillo”. Evani sottolinea, quindi, la tranquillità come caratteristica migliore del tecnico.

Evani, Pioli capace di trasferire tranquillità al Milan

Evani ha continuato la sua riflessione sull’allenatore del Milan spostando l’attenzione proprio su come riesce a trasferire la tranquillità ai propri giocatori: “Questa tranquillità la trasferisce anche alla squadra anche nei momenti in cui la squadra non faceva risultati”. Questo aspetto del suo carattere, secondo Evani, lo ha aiutato a uscire dai momenti difficili. Le molte difficoltà che ha fin qui affrontato nell’esperienza sulla panchina rossonera: “Lui era in bilico ed era criticato ovunque, è riuscito sempre a mantenere un comportamento e atteggiamento positivo. Ha dato aiuto alla squadra che lo ha ripagato perché ora sta facendo molto bene”.

 

Ultime news

Notizie correlate