Ag. Thiaw: “Poteva andare in Premier League, poi Maldini…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

L’agente di Thiaw, Gordon Stipic, ha raccontato la natura della scelta di andare al Milan e il piano di Pioli e Maldini per il ragazzo.

In un’interessante intervista a Tuttomercatoweb ha dichiarato:

Molti tifosi si stanno chiedendo: ‘come è possibile che uno così non stesse giocando’?
“È entrato a far parte dei titolari in un momento difficile, ma tutto era pianificato. E’ arrivato preparato e ha lasciato ottime impressioni con le sue qualità e prestazioni. È vero, in molti ora si chiedono ‘poteva giocare prima’? Però il piano, dall’inizio, era chiarissimo. Tutto concordato col il tecnico e col management del club che ci hanno spiegato fino dall’inizio quale sarebbe stato il percorso del ragazzo”.

Perché Thiaw ha scelto il Milan?
“Malick aveva tante possibilità, specialmente dalla Premier League. Tanti manager gli hanno anche proposto e garantito un posto per giocare subito dall’inizio. Però, come vedete, è rimasto impressionato dai colloqui con Maldini e Massara. Questo dimostra il suo carattere, la sua attitudine: ha scelto la strada più difficile. Avrebbe potuto scegliere quella più facile, anche un posto pronto in un undici titolare ma il modo in cui ci è stato presentato il progetto non ha lasciato spazio a dubbi. Disciplina e forza mentale sono la sua forza”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – DE LAURENTIIS: “MI FANNO RIDERE ALCUNI SCHIAVI DELLA UEFA, DISSI AD AGNELLI…”

Ora gioca e rispondere è facile. Ma è sempre stato convinto della scelta?
“Eravamo convinti al 110% anche quando non giocava. Il feedback ricevuto dal Milan, giorno dopo giorno, era positivo: è il giusto percorso per lui”.

Dal Milan arrivano solo relazioni positive su Malick.
“È un ragazzo calmo, piace a tutti. È’ un lavoratore, sa stare nel gruppo, si comporta bene, ha una famiglia straordinaria che lo segue sempre con affetto, nel modo giusto. E poi sa da dove viene e sa che il percorso è ancora lungo. Il focus è chiaro: niente voli pindarici, niente sogni assurdi. Di una cosa è certo: gioca in Serie A, al Milan, in una grande realtà”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredit:
acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate