il 11/05/2023 alle 15:40

Adani: “Il Milan con l’Inter non vede palla”, Cassano rincara la dose

0 cuori rossoneri

Lele Adani e Antonio Cassano analizzano il primo round tra Milan e Inter: netta la differenza tra le due squadra, anche troppa.

Adani Cassano milan napoli

Ormai un classico i commenti post partita della BoboTv formata da Vieri, Ventola, Adani e Cassano. Spesso i più frizzanti sono Bobo e Antonio, ieri dopo il derby si è acceso anche Adani.

Adani: “Partita decisa nella prima parte quando l’Inter ha aggredito la partita e ha dimostrato una netta superiorità oltre le previsioni L’assenza di Leao è stata pagata molto, soprattutto nei momenti di difficoltà quando puoi risalire il campo e ‘tirare il collo’ alla difesa avversaria. Nel 2003 la partita restò in bilico fino all’ultimo secondo, stavolta la differenza è stata marcata subito. Il campo dice la verità e stavolta ha detto che, nonostante l’orgoglio del secondo tempo del Milan, la superiorità dell’Inter è stata davvero netta. Inzaghi spettacolare nelle scelte. Anche Dumfries molto bene, considerando che Theo Hernandez non ha fatto praticamente nulla. Possiamo dire una cosa: mentre il Napoli soffre il Milan, va detto che il Milan non gioca contro l’Inter. Basti guardare le ultime tre partite in cui i rossoneri non hanno mai visto palla. Se guardo l’Inter dell’ultimo mese e mezzo, dico che è una delle squadre migliori d’Europa”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CRISCITIELLO: “A QUESTO PUNTO MEGLIO USCIRE CON IL NAPOLI, MILAN DA SERIE D”

Cassano: “Non c’è mai stata partita, l’Inter era favorita e anche più forte visto il momento. Si è visto un abisso clamoroso nella qualità, nella personalità, nell’esperienza, in tutto: l’Inter ha stradominato tutto. Io avevo l’impressione il Milan non avesse armi per far nulla: si appoggia solo su Leao e se tu glielo togli, il Milan è lineare. Dzeko e Lautaro hanno scherzato Kjaer e Tomori, Calabria e Theo sono stati asfaltati. L’Inter ha strameritato in lungo e in largo: è vero che può succedere di tutto, ma la vedo molto nera per il Milan..All’Inter il 2-0 sta stretto, nel primo tempo poteva farne altri due: c’è stato un abisso tra le due squadre. Inzaghi? Io sono il primo a disintegrarlo, in campionato ha meritato di prendere le bastonate: ma in coppa sbaglia poco. Al ritorno se l’Inter è questa non c’è partita. Inzaghi? Io ripartirei da lui solo se alza la coppa: un mese non può escludere 20 fatti male, perché l’anno scorso hai buttato al cesso il campionato essendo molto più forte del Milan. Se l’Inter perde la finale ma entra nelle prime 4? Io lo cambio. Ma io estremizzo ancor di più il problema: se l’Inter la vince, festeggio, ma per me si stringono la mano e uno va a destra e uno va a sinistra. Dico di più: per me se vince, va via lui”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Adani Cassano milan napoli

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *