Acerbi-Juan Jesus, “Non siamo sorpresi”: pioggia di commenti dall’estero

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Pioggia di commenti negativi dall’estero dopo la decisione della Lega Serie A di non squalificare Acerbi dopo le accuse di razzismo di Juan Jesus

Come da copione, la sentenza del Giudice Federale della Lega Serie A sul caso di razzismo tra Francesco Acerbi e Juan Jesus in Inter-Napoli ha fatto discutere. Non solo in Italia. L’assoluzione e la conseguente squalifica evitata non è stata recepita nel migliore dei modi da chi la Serie A la guarda lontano dall’Italia, da quei tifosi-consumatori che da anni la Lega Serie A cerca, senza troppi risultati, di agganciare.

“Cosa vi aspettavate?”

Sotto il post su X di Fabrizio Romano, famosissimo giornalista di calciomercato a livello mondiale che ha riportato come tanti colleghi la notizia, gli appassionati di calcio hanno lasciato tantissimi commenti che non lasciano spazio ad interpretazioni. Questo è come all’estero è stata percepita la sentenza della Lega Serie A sul caso di razzismo che coinvolto Acerbi e Juan Jesus.

Come da aspettative, il campionato più razzista che io abbia mai visto“; “Penso che sia sbagliato non punire il razzismo nello sport, non prendere provvedimenti manda il messaggio che sia tutto ok: inaccettabile“; “Juan Jesus ha letteralmente detto che Acerbi si è scusato ammettendo l’errore ma questa è la Serie A quindi cosa vi aspettavate?“; “Ecco perché la Serie A e la Liga sono dietro la Premier League nel calcio moderno“; “Non siamo sorpresi, questa è la Serie A“; “Come potevate aspettarvi sanzioni su un caso di razzismo in Italia?“; “Sappiamo tutti come sono gli italiani, la maggioranza sono razzisti quindi non mi sorprende la decisione“.

Ultime news

Notizie correlate