Inter, la sintesi di Marotta su Acerbi-Juan Jesus: “Volutamente zitti”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Beppe Marotta rompe il silenzio sul caso Acerbi-Juan Jesus: le parole dell’AD dell’Inter prima del match con l’Empoli

Si è parlato molto del caso che ha coinvolto il difensore dell’Inter Francesco Acerbi e quello del Napoli Juan Jesus nel corso del confronto diretto: dopo giorni e giorni di silenzio, l’ha fatto anche il club nerazzurro con il suo Amministratore Delegato Beppe Marotta. Di seguito, le sue dichiarazioni sul tema a DAZN, poco prima del fischio di inizio di Inter-Empoli.

Parla Marotta

“Siamo stati zitti volutamente. Esprimo una sintesi: è una pagina amara per il nostro calcio da qualunque punto di vista la si analizzi. Noi abbiamo chiesto al giocatore di fare il resoconto di quanto successo in campo e lui ha detto la sua verità oggettiva. Noi siamo favorevoli ad ogni iniziativa di salvaguardia contro ogni discriminazione.

Condanniamo tutte le forme di razzismo e siamo al fianco di Juan Jesus. Però c’è una sentenza che va rispettata. Siamo di fronte ad un ragazzo serio come Acerbi che ha avuto problemi seri di salute e non può scherzare su queste cose”.

Ultime news

Notizie correlate