Calciomercato Milan, Accomando: “Zirkzee potrà decidere la destinazione a un patto”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Gli aggiornamenti sulle novità della trattativa per Zirkzee e sugli altri obiettivi di calciomercato del Milan

Orazio Accomando da Torino su DAZN si è espresso sulle situazioni di calciomercato che riguardano il Milan. Al centro dell’intervento del giornalista la corsa all’obiettivo principale ovvero Joshua Zirkzee. Il giornalista esperto di calciomercato si è esposto anche sull’alternativa all’attaccante olandese e sui movimenti della società per la difesa. Qui gli aggiornamenti.

Le clausole di Zirkzee

La notizia degli ultimi giorni riguarda una clausola che ci sarebbe per Joshua Zirkzee fissata a 40 milioni. Se da una parte questo rende più facile la trattativa con il club, diviene più insidiosa in quella con gli agenti del calciatore pronti ad alzare le richieste di guadagno per l’ingaggio: “Più facile per Zirkzee a livello di trattative con i club, perché non bisogna, probabilmente passare dal Bologna. Il Bayern Monaco ha una clausola di recompra di 40 milioni di euro. Il giocatore potrà decidere la sua prossima destinazione a patto che una società entro una certa data, quindi, entro l’inizio di luglio paghi questi 40 milioni di euro, ma trovi anche un accordo con il giocatore. Non è facile, perché non serve sedersi al tavolo con il Bologna, ma una trattativa diretta con l’entourage del giocatore e questo potrebbe alzare la richiesta”.

Gli obiettivi in difesa

Non solo Zirkzee, il Milan prepara le alternative in attacco. In difesa la società rossonera ha un triplice obiettivo, ma il boost potrebbe arrivare dalla cessione di un top player del club: “L’arrivo di Fonseca sarebbe un ulteriore stimolo per puntare su David, però Zirkzee l’obiettivo numero uno. Tiago Santo è l’obiettivo numero uno per il ruolo di terzino destro e Brassier piace e piace anche Buongiorno. Occhio alle cessioni, non so se Theo Hernandez o altri, ma si dà per scontato che i big restano tutti. Un po’ per volontà dei giocatori, un po’ per le richieste che possono arrivare bisogna monitorare la situazione anche se al momento non c’è nulla”.

Ultime news

Notizie correlate