Abbiati: “Io su Kallon come Maignan su Kvaratskhelia”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Intervistato dai microfoni di MilanNews, l’ex portiere rossonero Christian Abbiati ha parlato dell’Euroderby che ha giocato con la maglia del Milan in Champions League nel 2003 contro l’Inter e di quello che inizierà tra ormai pochissimi giorni.

Sull’Euroderby del 2003 tra Milan e Inter

“Come stanno dicendo tutti i miei ex compagni, il clima era molto teso, c’era una pressione altissima essendo un derby stracittadino. Per me, e per qualche altro compagno di Milano, era molto importante, c’era un po’ di ansia. Eravamo sicuri dei nostri mezzi, ma era comunque un derby e non si sa mai come va a finire. Quando arrivi ad un certo punto in Champions League non cambiava più di tanto, comunque eravamo a giocarcela fino alla fine noi, Juventus, Real Madrid e Inter. Il derby, ovviamente, era qualcosa di più. Ora è facile parlarne perché quell’anno è andata bene, ma è una cosa molto bella un derby stracittadino in semifinale di Champions League”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – DOPPIA PROPRIETA’ REDBIRD: TOLOSA E MILAN A RISCHIO EUROPA? IL REGOLAMENTO UEFA

Abbiati sulla parata su Kallon in quel Milan-Inter del 2003

“Che culo! Il ricordo principale che ho di quella serata, però, è la corsa dalla Curva Nord alla Curva del Milan al fischio finale, è un ricordo indelebile nella mia testa. Il rigore parato a Kvaratskhelia come la mia parata? Sì, diciamo che se Kallon avesse fatto gol noi saremmo usciti. Nel caso di Napoli-Milan c’era ancora qualche minuto da giocare e sarebbe stato il gol del pareggio degli azzurri, ma è stato fondamentale, poi parare un rigore in Champions League contro un’altra italiana… Maignan non lo conoscevo e mi sta sorprendendo, è molto molto bravo”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – BERGOMI: “C’E’ UNA DIFFERENZA NEL CALENDARIO DI MILAN E INTER…”

Abbiati sulla parata alla quale è più affezionato
“Penso che quella di Perugia sia stata la parata che ricordo più volentieri perché è stato l’inizio e la chiusura della favola: da terzo portiere sono diventato primo portiere del Milan, vincendo anche lo Scudetto con una parata importante, quindi penso sia quella”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

abbiati milan inter

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate